Fianco a fianco, aspettando che arrivi la presentazione tanto attesa e che Alfa Romeo Tonale si inserisca nella partita del segmento C premium suv. Accanto ha Alfa Romeo Stelvio, che presiede un segmento superiore e nasce su un'architettura differente, dedicata, la Giorgio.

Del design non rivelano molto i muletti avvistati da Walter Vayr (GabetzSpyUnit); Tonale nella veste definitiva lo scopriremo a inizio 2022, con i dettagli su proporzioni che dicono di un profilo piuttosto fluido nelle linee del parabrezza e del lunotto, poi la conferma dei fari anteriori a sviluppo orizzontale.

Architettura Small Wide 

Quali dimensioni avrà Alfa Romeo Tonale? Sappiamo come nasca dalla piattaforma Small Wide, già di FCA e di modelli come Jeep Compass, nonché Renegade, nonché dalla modularità adeguata a dar vita a un progetto di segmento superiore.

Andrà a posizionarsi in quota 4,60 metri, probabilmente una manciata di centimetri al di sotto, a fronte di un passo che dovrebbe attestarsi a 2,70 metri. Resterebbe sufficientemente spaziato dallo Stelvio, che misura 2,82 metri di passo su 4,69 in lunghezza, oltre a presentarsi con tutta un'altra missione sul mercato.

Quanto sarà un suv attento alla versatilità d'uso lo racconta un dettaglio, al retrotreno, dove il portellone anticipa una soglia di carico particolarmente bassa.