Skoda Karoq 2022, il restyling anticipa le novità estetiche

Skoda Karoq 2022, il restyling anticipa le novità estetiche

L'aggiornamento del suv è sostanziale per quanto riguarda il design. I fari anteriori e posteriori sono piuttosto diversi e danno un impatto più dinamico e personale a Skoda Karoq 2022

15 novembre

Arricchisce l'avvicinamento alla presentazione di contenuti, Skoda Karoq 2022. Il restyling verrà svelato il 30 novembre, quando dal suv compatto scopriremo le novità stilistiche e funzionali, come andrà a rinnovarsi per confermare il ruolo di modello cruciale per il marchio, essendo stato il secondo più venduto negli ultimi due anni all'interno della gamma Skoda, dopo Octavia.

Design, spigolosità diverse

Le variazioni di stile di maggior impatto saranno prodotte sul frontale. La fascia superiore, che ingloba calandra e gruppi ottici full led, è stata riscritta. Minime variazioni, invece, alle applicazioni in plastica più esterne, a incastonare la griglia sul paraurti inferiore.

La sostanza del rinnovamento nel design sta nell'ampiezza della calandra, maggiorata come il profilo dei listelli verticali. Sta, soprattutto, nelle nuove forme dei fari principali. Lo scalino introdotto in prossimità della cornice esagonale della calandra è ben integrato in un suv che fa delle spigolosità delle superfici il tratto distintivo, di Karoq come del marchio Skoda.

Non è solo diversa la lettura delle forme ma anche le funzioni di illuminazione. Le luci diurne sono scomposte in due segmenti, posti nella parte bassa dal faro. Il secondo modulo, invece, avrà funzioni differenti, a seconda degli allestimenti: sarà faro fendinebbia, oppure, integrerà anche le funzioni avanzate di illuminazione. 

Se finora era la specifica adattiva Light Assist la frontiera più avanzata dello schema full led Skoda Karoq, il restyling 2022 introdurrà verosimilmente funzioni con scenari di guida specifici, che migliorino la copertura in varie condizioni di guida e collegati alle riprese della camera Adas. 

Fari posteriori: finalmente

Sostanziali gli interventi estetici prodotti al posteriore, dove il bozzetto di stile del Karoq 2022 estende al suv il lettering sul portellone, in sostituzione del logo. E' ovviamente l'elemento superfluo, in confronto al deciso miglioramento dell'integrazione dei fari a led. Sono stati modificati nella grafica con un elemento ampio e orizzontale e soprattutto nelle forme: la porzione inferiore, esterna al portellone, ha un andamento a trapezio verso l'alto, dove Skoda Karoq oggi sul mercato si raccorda con lo spigolo al di sopra del portatarga. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi