Suzuki S-Cross, la prova dell'ibrida versatile

Suzuki S-Cross, la prova dell'ibrida versatile

Anche sulla S-Cross debutta il powertrain ibrido da 115 cavalli: i consumi sono contenuti e non tekme il fuoristrada

di Roberto Gurian

5 giorni fa

In casa Suzuki l’evoluzione delle versioni ibride prosegue quasi inarrestabile. Quella dotata di batteria a 140 Volt ha debuttato a marzo sulla Vitara ed è ora disponibile sulla S-Cross, già pronta per gli ordini. Il sistema propulsivo si basa su un 4 cilindri a benzina di 1,5 litri da 102 cavalli a doppia iniezione e ciclo Atkinson abbinato a un propulsore elettrico da 24,6 kW, per una potenza complessiva di 115 cavalli. Nel sistema è compreso un ulteriore motore elettrico secondario che serve da starter/generatore. Il motore elettrico principale è collegato a una batteria agli ioni di litio-titanato leggermente diversa da quelle comunemente diffuse. La batteria è integrata in un sistema di gestione che controlla anche il cambio automatico robotizzato. La trazione può essere a 2 oppure 4 ruote motrici in funzione della versione.

Suzuki S-Cross hybrid

Suzuki S-Cross hybrid

Ci siamo messi al volante della nuova Suzuki S-Cross in versione ibrida, che offre maneggevolezza e consumi contenuti, e non teme il fuoristrada

Guarda la gallery

Suzuki S-Cross, sa andare anche in off-road

La S-Cross rimane una vettura versatile e bene utilizzabile, con un’ottima abitabilità anche sui sedili posteriori. La presenza della batteria supplementare sotto il piano di carico nel portabagagli non compromette una forma regolare del vano che dichiara 293 litri di capacità con gli schienali posteriori in posizione. La posizione di guida rimane rialzata, con una plancia di impostazione tradizionale e strumentazione analogica.

Non manca lo schermo centrale mentre tra i dispositivi elettronici debutta l’applicazione Suzuki Connect con il collegamento agli smartphone e il controllo di svariate funzioni. Alla guida si possono scegliere una modalità automatica di gestione della propulsione ibrida e una Eco con il massimo utilizzo dell’energia elettrica. Quando l’auto viaggia in EV, almeno sino a una velocità massima di 80 km/h, una spia avvisa al centro della strumentazione dell’utilizzo della sola modalità elettrica. L’autonomia potenziale di quest’ultima è di circa 3/4 km.

La versione a 4 ruote motrici dispone del sistema AllGrip con una modalità Sport, una Snow per i fondi a bassa aderenza e una Lock per la marcia in fuoristrada. Alla guida la specifica versione della S-Cross si dimostra bene equilibrata e maneggevole, con un assetto che permette di guidare anche in maniera abbastanza sportiva e volendo si può usare il cambio anche in modalità manuale. Interessante il fatto che il motore elettrico interviene nei passaggi di marcia, dando potenza e annullando possibili trascinamenti, a volte tipici dei cambi automatici. Ottime anche le possibilità in fuoristrada, come abbiamo avuto modo di appurare in prova. Pur se un po’ rumoroso agli alti regimi, il motore permette di raggiungere i 175 orari quale velocità di punta. Favorevole, come ci si aspetta da un’ibrida, la media dei consumi, con possibilità di arrivare agevolmente a 13-14 km/litro di percorrenza.

Suzuki, scopri tutte le offerte sul mercato dell'usato

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi