Ha dell'incredibile il furto avvenuto presumibilmente tra il 16 e il 17 luglio scorso. Alcuni ladri hanno infatti rubato le ruote nuove di zecca di alcune Fiat 500 che stavano viaggiando su un treno merci da Melfi in direzione nord Italia.

La gamma Fiat: consulta il listino completo di Auto

LUOGO DEL FURTO: REGNA IL MISTERO

Le utilitarie di casa Fiat erano appena uscite dalla produzione dello stabilimento FCA in provincia di Potenza dirette verso il Settentrione. Non si conosce ancora con certezza il luogo in cui è avvenuto il furto. Le prime indiscrezioni in tal senso indicavano la stazione ferroviaria di Foggia. Un equivoco nato dal fatto che ad indagare sull'episodio sia la Polizia Ferroviaria della cittadina pugliese, ma gli inquirenti credono sia improbabile che il furto sia avvenuto lì, poiché il treno merci su cui viaggiavano le 500 effettuava molte fermate.

UN'OPERAZIONE PIU' CHE COMPLESSA

Semmai desta stupore il tipo di furto: per riuscire a rubare le ruote di un'auto (in questo caso, di più vetture) da un treno è necessario infatti prima sollevarle e poi poggiarle su dei mattoni. Operazione, quest'ultima, che richiede tempo e attenzione.

Le indagini sono in corso.