Il fenomeno dell'abbandono degli animali è una delle azioni più rivoltanti e purtroppo diffuse nella nostra società, un atto criminale che si ripete più spesso durante la stagione estiva. Si stima che nel nostro Paese ogni anno vengono abbandonati una media di 80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti o a causa di maltrattamenti e stenti. Un reato che il nostro ordinamento prevede e punisce all'articolo 727 del codice penale.

Ed è per questo che Harmonia, catena italiana di asili diurni e hotel per cani, è attiva al 4 agosto al 12 settembre 2020 con la campagna social #NonAbbandonarlo per la prevenzione e sensibilizzazione contro il fenomeno, attraverso contenuti video e social in collaborazione con Ford Italia.

COME FUNZIONA LA CAMPAGNA SOCIAL

A spiegare come funziona la campagna, ci pensa Silvio De Rossi, responsabile in Harmonia dei Digital Projects e influencer: "La campagna consiste nella diffusione quotidiana, dal 4 agosto al 12 settembre, di Instagram Stories per sensibilizzare gli utenti contro l'abbandono dei cani. Le IG stories sono ormai lo strumento più utilizzato ed efficace, soprattutto dopo il lockdown che ha incrementato l'interazione con gli utenti. Oltre ai canali digitali di Harmonia, abbiamo strutturato la diffusione attraverso brand ambassadors e una call to action che coinvolge i nostri follower, per aumentare visibilità ed engagement". Tutte le persone possono partecipare postando Stories con l'hashtag #NonAbbandonarlo e tag @harmonia. L'account ufficiale di Harmonia pubblicherà quotidianamente tutte le Stories.

INSIEME A FORD PER GLI ANIMALI

La gamma Ford: sfoglia il listino completo di Auto!

"Sono soddisfatto di questa iniziativa che vede il connubio con un brand leader mondiale di automotive - spiega Alessandro Rossi, socio fondatore di Harmonia -. Ford pone grande attenzione al benessere dei 4 zampe e su come farli viaggiare in sicurezza. Per la prima volta, oltre a puntare il dito su questa pessima abitudine dell'abbandono che va pienamente stigmatizzata, abbiamo scelto di porre l'attenzione nell'offrire soluzioni che salvaguardino il cane per coloro che non riescono a gestire il proprio pet durante il periodo estivo o che hanno deciso di non poterlo più tenere in casa per sempre".