Cinque gol alla Lituania, primato nel girone di qualificazione, record storico di 37 partite consecutive senza sconfitte. Eppure, la notte dell'8 settembre 2021, il ct della Nazionale italiana Roberto Mancini non è stato sereno. Ma non per motivi calcistici, bensì...autostradali.

Autostrade, in Italia crescono gli incidenti auto a causa dei cantieri stradali

I LAVORI, IL BLOCCO, LO SFOGO SOCIAL

Il tecnico, di ritorno dal Mapei Stadium di Reggio Emilia, intorno alla mezzanotte ha infatti pubblicato una stories su Instagram in cui si è sfogato contro Autostrade per l'Italia per una serie di lavori sulla A7 svincolo A26 verso Genova che ne hanno rallentato o bloccato il viaggio. Il video inizia con un'imprecazione del ct, e contiene il seguente messaggio: "Queste sono le autostrade italiane, arrivi a mezzanotte dalla A7 allo svincolo A26 e trovi l'autostrada chiusa senza un cartello che segnala la chiusura. Vergognatevi, ma in tanti dovete vergognarvi", con tanto di tag al profilo ufficiale di ASPI e un'ulteriore "VERGOGNA" scritto interamente in maiuscolo.

LA RISPOSTA DI ASPI

"L'informazione della chiusura, inserita anche come previsione nella home page del nostro sito, è stata sempre esposta in modo evidente sui pannelli luminosi in avvicinamento al tratto interessato, sia dalla A7 che dalla A26", ha risposto Autostrade al ct della Nazionale. "Prendiamo in ogni caso spunto dal suo messaggio e cercheremo di migliorare ancora di più l'informazione di servizio - ha continuato la società - i nostri tecnici e operai stanno facendo sforzi inauditi per portare avanti un lavoro che non è visibile a chi viaggia, ma che consiste nella completa ristrutturazione delle gallerie per allungarne la durata di decine di anni. Uno sforzo che comporta inevitabili disagi, che noi per primi vorremmo evitare a viaggiatori e cittadini, ma che è necessario per ammodernare le infrastrutture di questo Paese, che risalgono in larga parte agli anni '60/'70". ASPI aveva aperto la sua nota invitando lo stesso Mancini a visitare i cantieri dove vengono effettuati i lavori.

Arrivano le prime colonnine di ricarica ultra fast in autostrada