Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Nuova Kia Niro, arriva la Green Zone Mode sulla plug-in

Nuova Kia Niro, arriva la Green Zone Mode sulla plug-in

La nuova generazione del crossover compatto verrà presentata in Europa nel corso del 2022. L'uscita sul mercato è prevista in tre motorizzazioni elettrificate: full hybrid, ibrida plug-in ed elettrica

4 giorni fa

Visioni coreane, aspettando che nuova Kia Niro racconti altro di sé. Racconti come porterà su strada le tre soluzioni elettrificate, dal full hybrid all'elettrico puro, passando per un plug-in hybrid intorno al quale scopriamo le primissime caratteristiche.

Nuova Kia Niro 2022

Nuova Kia Niro 2022

Il crossover arriva alla seconda generazione, che verrà lanciata sul mercato nel corso del 2022. Nuova Kia Niro avrà tre versioni: ibrida full, ibrida plug-in ed elettrica. Il design è completamente diverso dal passato e anche da altri modelli del marchio. Novità Green Zone Mode per la plug-in

Guarda la gallery

Green Zone Mode, il geofencing per la modalità EV

Gioca in casa, sceglie il Salone della mobilità di Seoul per annunciarsi. Per annunciare un design piacevole, molto lontano dal crossover compatto per come è oggi sul mercato. Kia Niro ibrida plug-in, ecco. L'evoluzione porterà la Green Zone Mode, tecnologia sperimentata da alcuni costruttori e incentrata sul geofencing. 

In termini semplici, in base al posizionamento GPS dell'auto, l'elettronica è in grado di trasformare autonomamente la trazione da ibrida a elettrica pura. Quando avviene questo passaggio? Sta alle città definire le aree urbane, verdi, di mobilità a zero emissioni.

Alcuni esempi? Centri cittadini, quartieri con presenza di scuole o ospedali, nei quali tracciare una sorta di "perimetro verde". Anche il guidatore può definire le proprie aree di mobilità a zero emissioni: può indicare un luogo in prossimità del quale nuova Kia Niro ibrida plug-in attua la modalità di guida puramente elettrica. Va da sé che la condizione di base perché sia possibile l'utilizzo del Green Zone Mode è avere una sufficiente carica del pacco batterie.

Evoluzioni attese rispetto alla configurazione attuale di Kia Niro, con il modello 2022, sono nella tipologia di cambio automatico e nell'evoluzione del motore termico, oggi un millesei aspirato. 

Design

Dettagli che non sono stati ancora diffusi da Kia, al pari delle caratteristiche di nuova Kia e-Niro. L'elettrica ha un tratto stilistico distintivo e piuttosto evidente rispetto alla proposta full hybrid. È nella presenza dello sportellino di ricarica, sul frontale, tra calandra e portatarga. Forse un po' troppo in vista. E tra i pochissimi elementi di critica che si possono muovere a un design altrimenti interessante.

LEGGI ANCHE - Le elettriche con maggiore autonomia in autostrada

Gioca sugli spigoli, estremi quelli che definiscono i fari, full led adattivi, in un unico elemento a raggruppare luci diurne e proiettori principali. Diversamente dal teaser, la fascia superiore del frontale, intorno alla calandra sottile, è completata da un elemento silver a contrasto con la carrozzeria.

Contrasto che è anche nella scelta di proporre un montante C di diverso colore, mentre al posteriore i fari si sviluppano come parentesi compatte, completate da luci con funzioni secondarie posizionati sul paraurti. I numeri diranno quanto spazio riserva nuova Kia Niro nel bagagliaio, quali saranno le dimensioni. A prima vista, la regolarità delle forme del portellone anticipa una certa facilità di carico, anche se l'ampiezza resta da verificare dal vivo.

Interni amici dell'ambiente

A bordo gli interni sono improntati alla sostenibilità ambientale, a partire dall'utilizzo delle vernici e passando ai rivestimenti ecologici, ottenuti da materiali riciclati: dalla carta da parati alle fibre realizzate da Tencen, nei rivestimenti dei  sedili in Bio PU e foglie di eucalipto. Il comparto hi-tech, tra strumentazione digitale e infotainment in un unico pannello, definisce una plancia semplice, minimalista, dove sono le forme e gli incastri tra parte alta, centrale e tunnel a creare un bel movimento. Pochi i comandi fisici, perlopiù tasti di tipo touch, mentre il volante è un due razze multifunzione.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi