Audi Sport quattro, la Gruppo B stradale all'asta vale una fortuna

Audi Sport quattro, la Gruppo B stradale all'asta vale una fortuna

Un esemplare datato 1984 della berlina tedesca da 306 cv, con livrea rossa e inserti neri, sarà venduto da RM Sotheby's a Montecarlo: la quotazione ha raggiunto cifre da hypercar

di Redazione

11 maggio

Gruppo B. Una leggenda dei rally. Macchine velocissime, potentissime e pericolosissime. Tanto da essere in seguito eliminate dal circuito rallistico per i numerosi morti causati tra i piloti e gli spettatori. Auto che però sono passate alla leggenda. Come la Lancia 037, la Peugeot 205 T16 e l'Audi Sport quattro. Quest'ultima, che gareggiò dal 1984 al 1986, per nascere come modello da competizione e iscriversi al Mondiale rally avrebbe dovuto avere almeno 200 esemplari di serie da cui derivare, secondo le regole di allora. E la Casa di Ingolstadt realizzò 224 modelli stradali. Uno di essi, arrivato dal 1984 a oggi in condizioni perfette, sarà battuto all'asta il prossimo 14 maggio a Montecarlo da RM Sotheby's e potrebbe raggiungere una quotazione stellare, da 750mila a 1.000.000 di euro.

Audi Sport quattro del 1984, asta da capogiro

Audi Sport quattro del 1984, asta da capogiro

L'Audi Sport Quattro, introducendo la trazione integrale, cambio per sempre i Rally nel 1980. E' all'asta uno del 164 modelli realizzati per l'omologazione del Gruppo B e il prezzo è assurto, stimato almeno in 1 milione di euro

Guarda la gallery

Rossa, potentissima, con pochissimi km

Cifre astronomiche, poiché la vettura ha percorso soltanto 2.785 km. Considerando poi la sua rarità, i collezionisti faranno a gara per portarsela a casa. La Sport quattro in questione ha un'accesissima e suggestiva livrea rossa con griglia, prese d'aria, maniglie, fascia e paraurti posteriore e alettone neri. Lunga poco più di 4 mt e pesante solo 1.298 kg, quest'Audi è una "bomba" con motore 5 cilindri 2.110 cc da 306 cv e 370 Nm di coppia, abbinato a un cambio manuale 5 rapporti a trazione integrale. La velocità massima è di 250 km/h, l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 4,8 secondi.

Vale 1 milione di euro

Una supercar vera e propria, insomma. Che dopo 38 anni si è mantenuta in condizioni perfette sia all'esterno che all'interno. La quotazione prevista da RM Sotheby's, come accennato, va dai 750mila al milione di euro. I facoltosi appassionati delle Gruppo B hanno già un posto prenotato a Montecarlo.

Audi, i 5(+1) modelli che hanno fatto la storia del Marchio

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi