Autostrada, impazza la campagna per la “riconquista” della corsia più a destra

Autostrada, impazza la campagna per la “riconquista” della corsia più a destra

L'iniziativa di ASAPS, l'Associazione dei Sostenitori Amici Polizia Stradale, che ricorda l'articolo 143 del Codice della Strada

di Redazione

5 luglio

Con l'arrivo delle prime e bollenti settimane di quest'estate 2022, milioni di italiani si sono messi in viaggio per raggiungere il luogo delle tanto attese vacanze. Tra loro, i tantissimi che hanno scelto l'automobile come mezzo prediletto per le loro ferie, e che in questo periodo popolano le autostrade dello Stivale. O, almeno, le due corsie più a sinistra. Anche in periodi di forte traffico, infatti, la corsia più a destra delle autostrade italiane resta spesso desolatamente vuota. Nonostante il Codice della Strada, oltre che il buon senso, ne prevedano l'uso ogni qualvolta sia possibile. Per sensibilizzare su questo tema, ASAPS, l'Associazione dei Sostenitori Amici Polizia Stradale, ha lanciato una campagna online per spingere gli automobilisti italiani alla “riconquista” della corsia più a destra.

Alla "riconquista" della corsia più a destra

Quante volte ci è capitato di guidare in autostrada sulla corsia centrale o su quella di sinistra, nonostante ci fosse quella a destra completamente sgombra? Un'abitudine, questa, fortemente radicata nei comportamenti degli automobilisti italiani, che sembrano snobbare completamente la corsia a destra, e talvolta anche quella centrale. In occasione dell'inizio dell'estate, e degli immancabili esodi vacanzieri, ASAPS ha deciso di affrontare questo tema lanciando una campagna di sensibilizzazione per convincere gli automobilisti a “riconquistare” la corsia più a destra. Perché, come si legge in una delle immagini realizzate dall'associazione, “non c'è il filo spinato” a impedire di spostarvi…

Il Codice della Strada, del resto, è molto chiaro: come recita l’articolo 143 comma 5, “Salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso”. Una regola che ci viene impartita a scuola guida, ma che tendiamo a dimenticare molto in fretta. Senza una vera ragione, dato che, spesso, sono le corsie a sinistra le più trafficate, e quella di destra resta deserta, o quasi. In attesa di qualcuno che, colto da un moto di improvvisa nostalgia, decida di spostarcisi. Almeno per vedere l'effetto che fa.

Autovelox e tutor in autostrada: la mappa con tutte le postazioni aggiornate

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi