Aston Martin, un'asta a tinte arancioni

Aston Martin, un'asta a tinte arancioni

Dalla DBS alla Vantage V8, passando per la Rapide: la "The Orange Collection" proposta da Bonhams soddisfa gli amanti delle coupé, delle scoperte e delle berline

di Daniele Drago/Edipress

19 settembre

Aston Martin "The Orange Collection". È proprio ciò che sembra: una collezione di otto Aston Martin tutte arancioni. Si tratta di un'asta proposta da Bonhams per il prossimo 8 ottobre a Knokke-Heist, in Belgio.

Aston Martin The Orange Collection

Aston Martin The Orange Collection

Bonhams proporrà all'asta 8 diversi modelli Aston Martin, tutti accomunati dalla verniciatura arancione. Le DBS Coupé e Volante sono le più care, la quattro porte Rapide è la più "accessibile"

Guarda la gallery

Perché tutte arancioni?

Questa particolare collezione a tinte arancioni nasce dalla commissione di un privato nel 2010. Il proprietario ha richiesto che Aston Martin producesse la sua collezione in una speciale tonalità di arancione. Gli interni di ogni vettura sono stati progettati in modo altrettanto meticoloso con pelle abbinata, conferendo a queste auto un notevole fascino estetico. Nessuno conosce le motivazioni alla base dell'ordine del proprietario. C'è chi ipotizza fosse un patriota olandese, chi invece un magnate dell'industria degli agrumi o dei succhi di frutta. E c'è chi sostiene che semplicemente amasse il colore arancione.

Aston Martin arancioni: modelli e prezzi

I modelli più pregiati della collezione sono la DBS Volante e la DBS Coupé. Essendo le più performanti del lotto, si stima che possano attirare offerte comprese tra gli 80.000 e i 120.000 euro. Le DB9 Volante e Coupé, invece, dovrebbero essere vendute a 60.000-90.000 euro. Presenti anche una Vantage V8 e una V8 Vantage Volante, entrambe stimate per 40.000-60.000 euro. La V12 Vantage Coupé è considerata un po' più preziosa, tra i 50.000 e gli 80.000 euro. Per gli appassionati di berline, il fiore all'occhiello è invece la Rapide, la più "economica", stimata tra i 40.000 e i 60.000 euro.
Tutte le auto hanno un chilometraggio basso. La più usata ha percorso appena 380 km, la meno usata solo 110 km. Si prevede che l'intera collezione sarà venduta per una somma superiore al mezzo milione di euro.

Un'esclusiva Aston Martin Valkyrie AMR Pro da 1000 cv all'asta

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese