Gli oligarchi russi abbandonano le supercar nei sotterranei di Mosca

Gli oligarchi russi abbandonano le supercar nei sotterranei di Mosca

Il ritrovamento è stato fatto dallo Youtuber Khavr, che si è infiltrato nei garage per scoprire quali esemplari milionari giacciono sotto la polvere

di Redazione

30 gennaio

Mentre sui territori di Russia e Ucraina si combatte una guerra disastrosa, non tutti sanno che nei parcheggi sotterranei di Mosca, San Pietroburgo e altre grandi città, giace un tesoro quasi inestimabile. Gli oligarchi russi infatti, hanno deciso di proteggere (o di abbandonare) le loro auto di lusso, dalle Bentley alle Ferrari, dalle Rolls-Royce, alle Lamborghini.

Ecco chi ha abbandonato supercar milionarie nei sotterranei di Mosca

Ecco chi ha abbandonato supercar milionarie nei sotterranei di Mosca

Rolls-Royce, Bentley, Ferrari, Lamborghini, milioni di euro sottoforma di supercar abbandonate e dimenticate nei parcheggi sotterranei di Mosca. Ma chi le ha lasciate lì? Gli oligarchi russi, che ormai data la grave situazione causata dalla guerra russo-ucraina se ne sono disfatti in questo modo assurdo

Guarda la gallery

Il video da brividi

A svelare l'immenso parco auto dimenticato dal mondo è stato lo youtuber Khavr che, rischiando grosso, si è intrufolato in un garage sotterraneo per svelare ai suoi 166mila iscritti al canale tutte le supercar abbandonate sotto cumuli di polvere. Il video ha poi fatto il giro del mondo, lasciando di stucco migliaia di persone. Rolls-Royce da quasi 2 milioni di euro, ma anche esemplari dal lusso e dall'esclusività estrema come la Lamborghini LM002, tutte abbandonate con la speranza che una volta finita la guerra, possano tornare a sfrecciare in strada.

"Quando le auto vengono acquistate con milioni di dollari, non vengono valutate e trattate come se fossero state ottenute senza lavoro. Quando un uomo ha lavorato duramente, non rinuncerà mai alla sua auto", ha commentato un utente che accusa gli oligarchi di non dare il giusto valore a questi gioielli su quattro ruote perché frutto di alcuna fatica. 

Auto è anche su YouTube, iscrivetevi e attivate la campanella

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese