Car of The Year 2020, la vincitrice è la Peugeot 208. Al Pala Expo di Ginevra, deserto a causa della cancellazione del Salone per il coronavirus, la piccola della Casa del Leone strappa il premio alla concorrenza formata da BMW Serie 1, Porsche Taycan, Reanult Clio, Ford Puma, Toyota Corolla e Tesla Model 3.

Questa volta non abbiamo assistito a un testa a testa emozionante come l'edizione 2019, quando fu la Jaguar I-Pace a vincere sul filo di lana sulla Reanult Alpine.

I 60 giornalisti della stampa specializzata di 22 paesi del mondo sono stati concordi nello scegliere la 208 che, votazione dopo votazione, si è imposta sulle altre, staccando via via tutte le concorrenti e vincendo, alla fine, con 281 voti.

La Peugeot 208 rappresenta il sesto successo per la casa francese dopo 504 (1969), 405 (1988), 307 (2002), 308 (2014) e 3008 (2017).

Peugeot 208

Presentata al Salone di Ginevra 2019, la vettura è realizzata sulla nuova piattaforma modulare CMP, grazie alla quale può essere declinata i più versioni, dai tradizionali motori benzina o diesel, fino alla 100% elettrica. I prezzi partono da circa 15 mila euro fino ad arrivare ai 33 mila della versione full electric.