La Opel Grandland X non è una novità assoluta per la Opel, ma è comunque una vettura importante per la Casa di Rüsselsheim. Ha infatti, per molti versi, segnato l’entrata del Marchio nell’orbita del gruppo PSA con la possibilità di accedere a tecnologie sfruttate da Peugeot, Citroën e DS. Tanto per cominciare, il pianale del Suv tedesco è basato sulla moderna piattaforma EMP2, che si ritrova, tra le altre, anche su Peugeot 3008 e Citroën C5 Aircross. Il nuovo corso ha permesso poi alla Opel di seguire la strada dell’elettrificazione, con il Suv che è stato il primo modello anche in versione ibrida plug-in della serie.

Il servizio completo, vi aspetta in edicola a partire dal 15 maggio, oppure qui in edizione digitale.