Sul numero di AUTO da oggi in edicola, l’elettrica tedesca in copertina

Sul numero di AUTO da oggi in edicola, l’elettrica tedesca in copertina

I 50 anni della lettera delle sportive tedesche celebrati con uno speciale. In evidenza, il rifacimento della Lamborghini Countach, le prove di Audi A3 Sportback, Suzuki S-Cross e Mercedes C 300d mild hybrid

di Pasquale Di Santillo

14 gennaio

Le radici sono tutto. Per una persona, per un Paese, per una cultura. Figuriamoci per una passione. Così, anche se in questi tempi difficili è stato giusto, forse anche inevitabile, avviare una rivoluzione nel modo di concepire l’automobile e la mobilità in senso generale, restano le radici, appunto. E non c’è radice più solida ed estesa - tipo quella dei pini marini - della passione dei motori, quelli rombanti, old style, rappresentati alla perfezione da quella M che BMW volle mettere a accanto alla sua sigla, al suo logo, proprio per identificare i modelli più sportivi della sua vasta gamma.

Mezzo secolo di sport

Nel 2022 quella M compie 50 anni e AUTO da oggi in edicola ha voluto dedicare all’anniversario un ampio servizio proprio per celebrare degnamente quelle radici sempre salde che poi fanno parte anche del DNA del nostro magazine. Una panoramica molto ampia di tutti i modelli che si sono susseguiti in questo mezzo secolo, rivisti tra l’altro anche con gli occhi delle prove che AUTO di volta in volta ha fatto in occasione dell’uscita dei vari modelli. Una storia di successo e allo stesso tempo un’occasione imperdibile per rivedere la vettura dei sogni e ritornare indietro con l’orologio del tempo.

Le news e le prove

La... sveglia arriva dalla copertina che riporta tutto alla realtà attuale della mobilità. Copertina dedicata in questo numero alla Volkswagen ID.4 GTX, il Suv elettrico, ma anche questo sportivo, del Gruppo di Wolfsburg che continua a sfornare modelli a zero emissioni per completare una gamma sempre più sostenibile e farsi trovare pronta quando anche le infrastrutture saranno all’altezza della crescita dei modelli sulle strade.

A conclusione di questa prima sezione del magazine, una fotografia quanto mai aggiornata e rappresentativa di quello che sta succedendo in Borsa con la scalata rapidissima, anche troppo, di Marchi di vetture elettriche come Lucid Motors e Rivian capaci di capitalizzare quanto se non di più di Gruppi come Volkswagen e Toyota.

Entrando nel regno del “primo test” spiccano le prove di Audi A3 Sportback TFSI e Suzuki S-Cross con il nuovo design molto italiano, Opel Astra Sports Tourer, Skoda Karoq e Volkwawagen T-Roc.

Un consistente “assaggio” prima di quattro servizi da leggere: da quello sull’heritage di Lamborghini che ha riproposto 50 anni dopo la Countach LP 500 in soli 112 esemplari, alla nuova galassia tutta digitale di Stellantis, passando per l’evoluzione del design dei nuovi modelli Mazda e l’inchiesta sulle auto usate.

Le novità elettriche

La sezione e-mobility apre appunto con il servizio sulla vettura di copertina, la ID.4 GTX per poi proseguire con Volvo C40 Recharge e le prove dell’Audi RS e-tron GT e Peugeot e-2008.

Centro Prove e Motor Club

Il nostro centro prove ha invece passato a setaccio la Mercedes C 300d Mild hybrid station wagon, la DS 9 Performance Line+ e la Skoda Fabia 1.0 TSI.

Passando a Motor Club, ecco l’intervista di apertura a Camilla Lunelli uno dei leader scelti da Range Rover per il progetto “Leader by example”. Poi le tradizionali rubriche di Forever Young con la Mitsubishi 3000 GT VR-4, del tuning con la 500 Abarth CHD, gli pneumatici e l’usato che in questo numero è stato riservato alla Volvo XC60.

E la passione continua.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi