Sono le Fiat Panda e Punto i modelli più richiesti con alimentazione rispettivamente a Gpl e a metano nei primi quattro mesi dell’anno. Nella classica dei veicoli alimentate con gas propano liquido, o gas di petrolio liquefatto, la Panda è saldamente al primo posto con 10.580 esemplari venduti, seguita dalla Punto (4.287), Fiat Qubo (2.044), Opel Zafira (521), Fiat Doblo (357), Volkswagen Touran (343) e Passat (237) e Caddy (171), quindi Opel Combo (17) e, al decimo posto, dalla Tata Vista con due vetture vendute. La richiesta di modelli a Gpl è cresciuta, nel primo quadrimestre 212, del 90%.

Sul fronte delll’alimentazione a metano è ancora la Fiat a primeggiare con la Punto, 4.181 auto vendute contro le 4.164 Opel Corsa, che è seconda. Terza è la Panda (2.947), quindi la Lancia Ypsilon (2.906), la Ford Fiesta (2.483), la Chevrolet Spark (2.275), la Fiat 500 (1.756), la Lancia Musa (1.748), Dacia Sandero (1.533) e al decimo posto la Duster (1.391).

La Fiat si appresta intanto a commercializzare la nuova Panda EasyPower a doppia alimentazione benzina-Gpl, con motore 1.2 litri da 69 cavalli, consumo medio di 6,6 litri per 100 km e emessione di anidride carbonica di 107 grammi/km. I pezzi partono da 12.200 euro.