Un cambio di passo interessante, quello che propone Mitsubishi eX Concept al Salone di Tokio 2015. E' il design a finire anzitutto sotto la lente d'ingrandimento, perché il concept elettrico anticipa gli stilemi del marchio per i prodotti che da qui al 2020 arriveranno sul mercato. Si attende un'offensiva di suv e crossover, per arrivare ad avere una gamma con cinque proposte alternative nei vari segmenti, mentre oggi la scelta è circoscritta a Mitsubishi ASX e Mitsubishi Outlander. Crede nell'elettrico il marchio e per eX Concept propone due motori installati sugli assi, da 70 kW ciascuno. L'obiettivo per il 2020 è quello di avere un crossover con un'autonomia di 400 km, sfida ambiziosa. Propositi tecnici a parte, il differente approccio stilistico è immediato: frontale alto e importante, diviso a visivamente a metà tra le linee squadrate della zona inferiore e gli spigoli più aggressivi e dinamici del cofano motore. Gruppi ottici assottigliati, che lavorano insieme ai proiettori principali collocati più in basso. La continuità con altri concept proposti di recente da Mitsubishi c'è e ha le forme delle cromatura che collegano i fari superiori con quelli inferiori, andando a disegnare una sorta di X se letti simmetricamente i profili del lato destro e sinistro.

La gallery di Mitsubishi eX Concept

Molto interessante la fiancata con linea di cintura alta e regolare, insieme al montante C inclinato in avanti. Il trattamento dedicato ai fari anteriori torna al retrotreno, con la firma luminosa vagamente a mazza da golf coricata. La coda, grazie anche al gioco del montante C a contrasto con la carrozzeria, dà l'impressione di una continuità da parte a parte: tutto molto convincente. Adesso si dovranno portare su strada le stesse proporzioni. Anche gli interni, promette Mitsubishi, sono un'indicazione della strada che verrà seguita. Si accede con portiere posteriori ad apertura controvento sul concept e, se dovessimo prendere due elementi più di altri per immaginare il design degli interni futuri, questi sarebbero sicuramente la plancia a sviluppo orizzontale e la semplificazione dei comandi. Su Mitsubishi eX Concept sono integrate le funzioni di guida automatica destinate a essere introdotte progressivamente anche sui prodotti di serie, a cominciare dai sistemi di cambio corsia e parcheggio automatico. Fabiano Polimeni