Nissan Leaf Enel Edition, il Solar Spoiler è di serie

Edizione speciale della compatta elettrica, con caricatore da 6kW incluso e possibilità di integrare il Mobility Pack

20 giugno 2016

Dopo essersi presentata con una veste tecnica aggiornata, il pacco batteria potenziato, Nissan Leaf propone un'edizione speciale, arricchita nei contenuti, in collaborazione con il marchio Enel. Sarà disponibile solo sul mercato italiano e integrerà la dotazione della versione Acenta con batteria da 30 kWh, aggiungendo il Solar Spoiler, caratterizzato dalla presenza di pannelli solari. 

Incluso nel prezzo anche il caricabatteria da 6 kW, grazie al quale sarà possibile ricaricare le batterie in 4 ore; ricorrendo alle stazioni di ricarica rapida CHAdeMo, invece, l'80% della carica si avrà in 20 minuti circa. Quello dell'espansione della rete delle colonnine di ricarica è un tema chiave per lo sviluppo della mobilità elettrica, sul quale investire per poter contare su una capillare diffusione sul territorio. «La rete elettrica nazionale è indiscutibilmente una parte integrante della mobilità elettrica e con Enel collaboriamo con l’intento di migliorare la connessione tra veicoli, produttori di elettricità, fonti di energia rinnovabile e in un futuro non lontano anche edifici», ha commentato Bruno Mattucci, AD di Nissan Italia.

L'edizione speciale sarà proposta a partire da 36.385 euro, 320 euro in più della Leaf Acenta. La dotazione di serie - pannello solare e ricarica da 6 kW a parte - comprende cerchi in lega da 16 pollici, climatizzatore con controllo da remoto (tramite app), navigatore 7”, NissanConnect EV, retrocamera a colori, comandi al volante (Bluetooth + Cruise control + Audio Control). 

Grazie al Mobility Pack sarà possibile beneficiare di tre anni di tagliandi gratuiti, nonché del noleggio gratuito e a chilometraggio illimitato di un'auto ad alimentazione tradizionale, per un totale di 20 giornate da utilizzare in 36 mesi. Offerte dedicate su Nissan Leaf Enel Edition saranno riservate ai dipendenti della compagnia energetica.

Non è la prima forma di collaborazione tra i due marchi, sebbene sia la prima volta che sfocia nell'offerta di un'edizione speciale. A Londra, infatti, Nissan ed Enel lavorano alla sperimentazione del sistema Vehicle-to-Grid, che permette lo scambio bidirezionale di energia tra veicolo e rete. Sono 100 le unità impiegate attualmente, in una visione ampia che guarda all'auto (o al veicolo elettrico più in generale) non solo come mezzo di trasporto ma come vettore d'energia, in grado di ricaricarsi dalla rete e di ritrasferire l'energia accumulata nelle batterie qualora necessario. 

Il listino di Nissan Leaf

NissanConnect EV vulnerabile, in arrivo il fix

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi