Le batterie a fine utilizzo delle Leaf possono tornare utili alle famiglia. Nissan e Eaton, azienda specializzata nella gestione dell’energia, espandono la gamma di accumulatori residenziali xStorage HOME con sei nuove configurazioni.

Si chiamano xStorage Home, la cui prevendita è iniziata nel Regno Unito, Norvegia e Germania e nei prossimi mesi negli altri mercati europei. Il sistema ricava energia dal sole, dalla rete elettrica e dai veicoli elettrici, permettendo poi di ottenere risparmi e offrendo la possibilità di rivendere l’energia eccedente alla rete.

E' possibile regolare meglio modalità e tempi di utilizzo dell’energia nella propria casa, consentendo risparmi nella bolletta durante le fasce a tariffa energetica elevata. I consumatori possono scegliere se acquistare unità alimentate da batterie di seconda vita o nuove.

E qui entrano in ballo le auto. Le xStorage Home donano nuova vita alle batterie dei veicoli elettrici Nissan dopo la loro sostituzione, con prezzi che variano dai 3.500 euro (IVA e installazione esclusi) per la versione da 3,5 kW fino a 3.900 euro per quelle da 6 kW.

Le unità alimentate da batterie nuove partono da 5.000 euro e arrivano a 5.580 euro per la capacità più elevata, con inclusa l’estensione della garanzia a dieci anni.

xStorage Home è dotata di inverter per i pannelli solari in modo da essere collegata direttamente all’eventuale impianto fotovoltaico, utilizzando così l’energia alternativa già prodotta. L’unità si ricarica quando l’energia rinnovabile è disponibile e più economica, mentre rilascia l’energia immagazzinata durante i picchi di domanda e di costo.