Ford apre gli ordini sulla nuova Focus elettrica e lo fa in Belgio, Finlandia, Germania, Ungheria, Norvegia, Svizzera e Regno Unito. Un deciso migliogramento delle prestazioni del pacco batterie agli ioni di litio caratterizza l'evoluzione della berlina compatta a zero emissioni, che conserva il motore da 145 cavalli e 250 Nm del debutto ma viene alimentato da batterie da 33,5 kWh. Sia l'unità motrice che le batterie sono mantenuti nel range di temperatura migliore da un sistema di riscaldamento e un circuito di raffreddamento a liquido.

Quasi il 50% in più di densità energetica nel confronto con i 23 kWh precedenti, sufficienti per assicurare un'autonomia di marcia di 160 chilometri. Percorrenze che si estendono fino a 225 km per singola carica e la compatibilità con i sistemi di ricarica veloce su standard CCS - Combined Charging System. In trenta minuti si avrà una batteria carica all'80% della capacità complessiva, partendo da una carica azzerata.

Il piano green di Ford dal suv elettrico alla Mustang ibrida

Utilizzando la presa domestica saranno necessarie 5 ore per l'operazione, in 3-4 ore si arriverà a un'autonomia di 150 chilometri. Batteria di maggior capacità a parte, su Ford Focus Electric 2017 arriva il SYNC3 con comandi vocali e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, nonché la app dedicata agli smartwatch, dalla quale verificare lo status del veicolo, la carica delle batterie, comandare l'apertura o chiusura delle portiere e ricevere la posizione del veicolo via gps.

LA GAMMA FORD E IL LISTINO PREZZI