Ormai tutti si dichiarano ecologici. A prescindere dalla obiettive esigenze che reclama il pianeta, il sempre più incombente stato di inquinamento, il cambiamento del clima, tutti sposano la “Causa Verde”. Prendendosela in particolare con l’automobile, atteggiamento del tutto ingiustificato

Ma l’automobile ha fatto e fa la sua parte, per risolvere il problema e per fare contenti decine di amministrazioni comunali, per non parlare dei vari governi.

Cosa è l'Ecorally

L’Ecorally di San Marino è un esempio di come si possa sensibilizzare sul tema. Il 10° Ecorally Press, competizioni di regolarità su strada dedicate ai mezzi a basso impatto ambientale, è appunto servito a questo, nel week end del 21-22 settembre 2019. L’edizione di quest’anno ha visto in gara mezzi elettrici, ibridi, mono, bifuel e dual fuel gassosi (GPL e metano) e via dicendo.

La nostra auto

Noi vi abbiamo presso parte con una Audi Q5 plug in Hybrid, non tanto per primeggiare, ma per capire come il rendimento complessivo della sua alimentazione mista (benzina+elettrico) possa portare a dei risultati interessanti, specie in termini di consumi. Tante le funzioni permesse da questa tedesca “made in Ingolstadt”, un oggetto da circa 70.000 euro (calcolando un minimo di optional) dalla potenza complessiva di 367 cv. Il cambio è un S Tronic doppia frizione a 7 rapporti. Esternamente la distingue dalle altre Q5 anche lo sportellino, posto sul lato sinistro, che cela la prese di corrente, per la ricarica dell’accumulatore agli ioni di litio da 14,1 kWh, piazzato sotto al vano di carico. Questa Q5 può essere ricaricata in 2,5 ore, con una autonomia, solo in elettrico, di circa 45 chilometri, con la modalità “EV” inserita, alla velocità di 135 km/h.

Con la presa di corrente normale ci vogliono circa 7 ore. Selezionando tra le varie funzioni o modalità di marcia, si possono ottenere percorrenze medie interessanti, vicino ai 13-14 km/litri, notevoli per un’auto dalla potenza complessiva di 367 cv, anche se lontane da quelle dichiarate. Ovviamente è consigliabile selezionare la gestione automatica intelligente dei due motori, termico ed elettrico, ben raffigurata sul grande display multifunzione posto al centro della plancia.

L'anteprima

L’Ecorally, a prescindere dalle varie prove che potrete leggere sul prossimo numero del nostro mensile, presto in edicola,  è servito dunque a conoscere la Q5 “pulita” in totale relax e (perché no?) tra il grande interesse della popolazione di San Marino e dell’Emilia Romagna in generale. Dal centro di Montegiardino ai Castelli di Acquaviva, Faetano e Fiorentino, oltre a raggiungere le pendici del Monte Titano, fino a percorrere, appunto, il centro storico della città di San Marino, come noto entrambi patrimonio dell'Umanità Unesco, insieme al centro storico di Borgo Maggiore. Insieme a tutti gli altri concorrenti abbiamo anche lasciato il territorio della Repubblica, per salire sullo storico borgo di Verucchio, culla della dinastia dei Malatesta, signori di Rimini. L’Ecorally Press, giunto alla 10° edizione,  è insomma stato un mix di ecologia, cultura e appagamento visivo, visto il magnifico territorio attraversato. E per giunta a bordo di un’Audi di sicuro interesse.