Opel, Mokka X e Astra i futuri perni dell'espansione elettrica

Opel, Mokka X e Astra i futuri perni dell'espansione elettrica

Opel programma di lanciare 8 modelli ibridi plug-in o elettrici entro il 2021. Sul fronte auto, nel 2020 toccherà al suv Mokka X, un anno più tardi è attesa la nuova generazione di Astra. Ampia offerta elettrica anche sui veicoli commerciali

di F.P.

29 ottobre 2019

Corsa e Grandland X per iniziare il percorso verso l’elettrificazione. Otto tappe entro il 2021, quando altrettanti modelli guadagneranno una versione ibrida plug-in o elettrica a batterie. Il percorso Opel si allinea allo sviluppo deciso dal Gruppo PSA, a offrire entro il 2025 una proposta elettrificata per ciascun modello dei marchi controllati.

Corsa elettrica e Grandland X ibrida plug-in sono realtà del 2019, alle quali seguiranno nel 2020 Opel Mokka X elettrica e il van Opel Vivaro.

Opel Corsa-e: FOTO

Opel Corsa-e: FOTO

136 cavalli e 330 km di autonomia a batteria

Guarda la gallery

L’intera offerta del marchio tedesco verrà elettrificata entro il 2024 e il progetto centrale, dopo Corsa-e e Mokka X a batterie si preannuncia essere la futura generazione di Opel Astra, che avrà una proposta elettrica.

Il debutto della berlina compatta è atteso nel 2021, visto il lancio del restyling nei mesi scorsi, a rinnovare l’attuale serie.

Leggi anche: Thorel: PSA 100% elettrificata al 2025

ELETTRICO CRUCIALE PER TARGET EMISSIONI

Al 2021 si guarda anche per le proposte a batteria di veicoli come Opel Combo Cargo, Opel Combo Life e Opel Zafira Life. “Intendiamo elettrificare tutta la nostra gamma prodotti entro 2024. Altri modelli verranno introdotti non appena saremo partiti con Corsa-e e Grandland X Hybrid4 quest’anno.

Con questa gamma di prodotti saremo in una posizione eccellente per realizzare gli ambiziosi obiettivi futuri sulle emissioni in Europa.

Leggi anche: Astra restyling, il test del nuovo 3 cilindri

La mobilità elettrica svolge un ruolo fondamentale a tal fine. Tuttavia, anche i nostri ultra-moderni ed efficientissimi motori endotermici e il lavoro di ricerca svolto sulle celle a combustibile presso il Centro di Competenza di Russelsheim contribuiranno in modo significativo alla sostenibilità della nostra azienda e alla sua capacità di sostenere le sfide del futuro”, ha dichiarato il CEO di Opel, Michael Lohscheller.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi