Non solo le notizie dei tagli prospettati sulle figure manageriali al vertice, in casa Mercedes. Da Berlino, Ola Kallenius conferma un progetto che, nei prossimi anni, diverrà realtà. La storia di Mercedes Classe G, con più di 40 anni alle spalle e una generazione sul mercato completamente rinnovata, proseguirà anche sotto forma di fuoristrada elettrico.

L’annuncio arriva dall’Automobilwoche Kongress, dopo le anticipazioni del Suddeutsche Zeitung del taglio di 1.100 figure executive nei prossimi anni, in un piano di contenimento dei costi che avrà ulteriori dettagli il prossimo 14 novembre, l’attesa presentazione agli investitori dei piani Daimler su obiettivi finanziari e aggiornamento sulle strategie per il futuro.

“Ci sarà una versione elettrica a zero emissioni di Mercedes Classe G. In passato si è discusso circa l’eliminazione o meno del modello, per il modo in cui la vedo io adesso, direi che l’ultima Mercedes a essere prodotta sarà una Classe G, le parole di Kallenius da Berlino, a garantire il futuro del fuoristrada.

Un modello storico per il quale si prospetta ancora lunga vita. E una proposta elettrica. Mercedes introdurrà con il brand EQ il crossover EQB – derivazione di GLB –, svilupperà una compatta elettrica che sarà EQA, lancerà una piattaforma inedita, “nativa elettrica”, con Mercedes EQS, grande berlina business.

Leggi anche: EQS, come cambia l'ammiraglia

Programmi definiti perlomeno fino al 2021. Così, immaginare una sorta di Mercedes EQG, volendo seguire la denominazione “EQ+Classe”, diventa una prospettiva ancora piuttosto lontana nel tempo.