Guangzhou, sud-est della Cina continentale. Sarà al Salone dell’auto del 22 novembre che Lexus presenterà il primo modello elettrico a batterie di serie, destinato al mercato cinese e al mercato europeo.

Nessun altro indizio dal teaser su cosa attendersi nella città che è anche sede di un impianto Toyota-GAC nel quale viene assemblato il C-HR elettrico, presentato lo scorso aprile a Shanghai e destinato al mercato cinese.

Le auto di Lewis Hamilton: FOTO

Progetti full-hybrid ed elettrici 

Così, non resta che collezionare dettagli e indizi. Anzitutto, la conferma di come sarà un’elettrica sviluppata su un’architettura già esistente, poiché il primo modello su piattaforma nativa elettrica arriverà nel 2022 per Lexus, recentemente a immaginare una visione nei 30 anni di storia del brand sul futuro dell'auto nei prossimi decenni con il concept Lexus LF-30 Electrified.

La modularità dell'architettura TNGA-C consente lo sviluppo di progetti full-hybrid ed elettrici (nonché fuel cell come per l’ultima generazione di Mirai) e i rumours indicano in un crossover compatto, in Lexus UX, il modello destinato a introdurre sul mercato l’elettrico a batteria d’esordio per il marchio.