Automobili Pininfarina si proietta verso un 2020 di grandi traguardi. I 90 anni di Pininfarina da celebrare, farlo con l’avvio della produzione della hypercar Battista. Celebrare il passato e anticipare il futuro, che vedrà il marchio diretto da Michael Perschke lanciare la visione di stile sui prossimi due modelli, due Luxury Utility Vehicles elettrici.

Sarà nella seconda metà del 2020 che farà il debutto in pubblico, dal nord America, la Pura Vision immaginata dal team diretto da Luca Borgogno, responsabile del design di Automobili Pininfarina, già anticipata ai potenziali clienti.

Produzione sarà radicata in Italia

Lo sviluppo della gamma di elettriche che siano il paradigma del lusso e della prestazione passerà anche dalla collaborazione tecnica annunciata con Bosch e Benteler. Quanto all’aspetto industriale, se Pininfarina Battista verrà realizzata a Cambiano, l’a.d. Perschke ha ufficializzato l’intenzione di Automobili Pininfarina di procedere all’acquisizione di altre strutture produttive in Italia nel corso del prossimo anno.

Il programma Hyperdrive

Iniziative industriali alle quali si abbina una proposta commerciale che porterà in pista i clienti della Battista. In attesa di guidare la hypercar, con i primi test programmati in primavera, sul circuito spagnolo di Calafat Pininfarina e Mahindra offriranno un assaggio delle diverse forme di elettrico.

Leggi anche: Pininfarina, a Pebble Beach tra Battista e PURA Vision

Il programma Hyperdrive, infatti, prevede sessioni in pista al volante di auto elettriche preparate e un assaggio di cosa voglia dire guidare una monoposto di Formula E, la Mahindra Gen 1 che ha preso parte alle prime 4 stagioni della serie elettrica. Potenze che, messe tutte insieme, non fanno i valori della Battista.

Abbiamo il compito di fare innamorare il mondo dell’elettrico, abbinando un design meraviglioso e prestazioni senza precedenti, in una gamma di auto di lusso che prendono il via dalla Battista.

Rompiamo gli schemi e diamo ai nostri clienti l’esperienza unica di guidare auto elettriche elaborate per la pista e una Formula E Mahindra in Spagna, sul circuito di Calafat.

La formula Automobili Pininfarina Hyperdrive introduce una nuova dimensione di performance per i collezionisti di hypercar e riconosce l’esigenza di creare esperienze di test nuove e differenti, che permetta agli ospiti di esplorare la tecnologia del futuro”, ha raccontato Jochen Rudat, capo della divisione vendite del marchio.