Avanti con l’ibrido plug-in, dalla prossima estate, quando BMW X2 xDrive25e sarà il volto diverso, più sportiveggiante e dedicato a un pubblico giovane, del sistema introdotto (tra gli altri modelli) su BMW X1. Medesimo schema tecnico, di una trazione quattro ruote motrici alimentata al posteriore dal motore elettrico. Un’erogazione di 95 cavalli e 165 Nm che si somma ai valori del motore turbo benzina 1.5 litri, un tre cilindri da 125 cavalli e 220 Nm, nel funzionamento ibrido gestito autonomamente dall’elettronica.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Autonomia elettrica dai 10 kWh

Altri volti possibili, una marcia solo con il motore termico a muovere le ruote anteriori. Sempre. Oppure, la modalità elettrica, che si affida al motogeneratore sull’asse posteriore e assicura un’autonomia di marcia di 53 km nel ciclo WLTP, tanto è garantito dal pacco batterie da 10 kWh, ricaricabile in meno di 3 ore e mezza dal Wallbox BMW. Ne servono 5 collegando X2 ibrida plug-in alla presa domestica. Non manca la possibilità di accedere alla rete di ricarica attraverso la BMW Charging Card, un network di 320 mila postazioni sparse per il globo.

Batteria installata sotto i sedili posteriori, mentre la presenza del motore elettrico riduce a 410 litri il volume di carico nel bagagliaio, in configurazione standard, circa 60 litri di differenza, in meno, sulle versioni di BMW X2 con motore termico.

X2 ibrida e i ritocchi al design

L’uscita sul mercato italiano è fissata nel mese di luglio, con prezzi che partono da 47.250 euro. Luglio mese cruciale anche per accogliere una rivisitazione – marginale – del design, destinata all’intera gamma X2. La fascia frontale elimina i fari fendinebbia in posizione rialzata e sarà da luglio, anche, che l’infotainment introdurrà la compatibilità con l’interfaccia Android Auto.

Sfoglia il listino BMW: tutti i modelli sul mercato

La tecnica del suv compatto – 4,36 metri in lunghezza, per 1.730 kg di massa dichiarata – indica prestazioni vivaci nello scatto da fermo, con l’ibrido plug-in in grado di accelerare in 6”8 sullo 0-100 km/h, merito di un sistema da 220 cavalli e 385 Nm di coppia motrice nel suo insieme, per una velocità massima di 195 km/h, limitata a 135 orari nella modalità di guida elettrica.

Le emissioni di Co2 sono inferiori alla soglia dei 40 g/km, posizionandosi su un dato a partire da 38 g/km nel ciclo WLTP, per consumi complessivi dichiarati – e influenzati dal livello di carica della batteria – in 1,7 lt/100 km nel ciclo medio.