Nonostante la pandemia abbia messo in ginocchio il mondo automotive, portando le Case a rivedere i propri piani industriali, Volkswagen ha annunciato un ulteriore sviluppo della partnership con Ford, dopo l’approvazione da parte del Consiglio di Sorveglianza dei nuovi progetti che saranno attuatti dalle sinergie tra i due gruppi industriali.

Le linee guida

Tedeschi e statunitensi assieme non solo per i pick-up. L’accordo finale, che verrà ratificato a breve, si allarga a due linee di sviluppo.

La prima è sulla mobilità green, con tre progetti che Wolfsburg e l’Ovale Blu svilupperanno per auto e veicoli commerciali 100% elettrica, nello specifico:

- La piattaforma modulare MEB del Gruppo Volkswagen sarà utilizzata da Ford per un veicolo elettrico in Europa. 

- Un SUV medio sviluppato da Ford sarà adattato da Volkswagen Veicoli Commerciali per alcuni mercati selezionati. 

- Saranno implementati due ulteriori progetti: Volkswagen Veicoli Commerciali sarà responsabile per lo sviluppo di un city van, mentre Ford supervisionerà la pianificazione di un veicolo nel segmento da una tonnellata.

Mentre è la guida autonoma il focus della seconda parte dell’accordo. Volkswagen ha confermato l’impegno a investire in Argo AI, società finanziata da Ford, per lo sviluppo di una piattaforma sulla quale realizzare veicoli omologati per la guida autonoma di livello 4.

Sinergia solo tecnica

È bene precisare che entrambe le Case restano distinte e indipendenti: la sinergia non prevede partecipazioni incrociate, ma solo uno scambio di know-how tecnico per condividere e abbattere i costi di sviluppo di veicoli elettrici, oltre al già citato investimento congiunto in Argo AI.