Dove si ferma Taycan, pensata per un turismo veloce da Autobahn e prestazioni da supersportiva, arriva Porsche Taycan Cross Turismo. Che è come Taycan, per l'architettura a 800 volt e la replica delle quattro proposte con due motogeneratori: 4, 4S, Turbo e Turbo S. Diversa lo è per la linea di un profilo da shooting brake, con il quale offre più spazio ai passeggeri posteriori, specialmente la luce libera tra testa e padiglione, quantificata in 36 millimetri extra.

Taycan Cross Turismo, assetto rialzato

Al design esterno abbina tratti del crossover, sospensioni pneumatiche di serie e adattive, la cui altezza da terra parte da un +20 millimetri se paragonata alla prospettiva Taycan berlina. Con il pacchetto Off-Road dedicato è possibile andare oltre, incrementare di ulteriori 30 millimetri la luce da terra, così da garantirsi passaggi su sterrati a prova di toccate con il fondo, assistiti dall'elettronica e una modalità Gravel specifica.

Interni di Taycan Cross Turismo, extra spazio

Riscrive completamente il design dal montante centrale in coda, dove il portellone introduce una nuova versatilità, con un bagagliaio da 405 litri (1.171 litri il valore massimo a sedili posteriori abbattuti) ai quali sommare gli 84 litri del vano anteriore. Dettaglio perfettamente a tema, il portabici a tre posti. Quanto alle dimensioni di Porsche Taycan Cross Turismo, la shooting brake si colloca sui 4,97 metri di lunghezza per 1,96 in larghezza e 1,41 in altezza, per un passo da 2,90 metri.

Dell'elettrica non va tralasciato l'aspetto prestazionale. È vero che il tratto caratteristico è nella maggiore versatilità se il paragone è con Taycan berlina (leggi come si è comportata nel nosto test drive), ma resta pur sempre una supersportiva ad altissimo tasso tecnologico e capace di prestazioni elevatissime.

Prestazioni, Taycan 4 Cross Turismo e Turbo S gli estremi

L'uscita sul mercato italiano è prevista nel corso della prossima estate, con prezzi a partire da 96.841 euro, cifra d'attacco per una Porsche Taycan 4 Cross Turismo da 380 cavalli e 500 Nm. Tutte con due motori elettrici, tutte con batteria da 93,4 kWh - a incidere sostanzialmente su una massa dichiarata in oltre 2,2 tonnellate e con la Turbo S a 2.320 kg -. Cambiano le potenze in gioco, i valori di autonomia e i dati dichiarati soprattutto sullo zero-cento orari. Taycan 4 Cross Turismo accelera in 5"1 e fa i 220 orari, a fronte di percorrenze tra i 389 e i 456 km, estremi dei rilevamenti nel ciclo WLTP.

In overboost arriva a 476 cavalli, potenza disponibile con il Launch Control attivo; sono 571 i cavalli di Taycan 4S Cross Turismo in tale modalità, contro un dato standard di 490 cavalli per 650 Nm (4"1; 240 km/h) e percorrenze tra i 388 e i 452 km.

Porsche Taycan, due ruote motrici dopo il top Turbo S

Un altro gradino insù ed ecco Taycan Turbo Cross Turismo, da 625 cavalli e 850 Nm di coppia, in overboost arriva a 680 cavalli e accelera in 3"3 sullo 0-100 km/h. La velocità massima è di 250 km/h, per un'autonomia tra i 395 e i 452 km.

Se Taycan Turbo S Cross Turismo replica la potenza "ordinaria" della Turbo, in overboost si spinge fino a 761 cavalli per 1.050 Nm, valori che costituiscono il riferimento assoluto per prestazione: 2"9 sullo scatto breve, 250 orari la punta massima. Con una carica ha un'autonomia tra i 388 e i 418 km. Più che mai vale ricordare come siano dati strettamente legati allo stile di guida e quanto si andrà a spremere del potenziale disponibile.

Sfoglia il listino Porsche: tutti i modelli sul mercato

Ricarica ultra a 270 kW o "base" da 11 kW

Risultano sovrapponibili i tempi di ricarica, tutte le versioni accedono a postazioni DC fino a 270 kW, dalle quali in 5 minuti si ha l'energia per 100 km e in 22 minuti e mezzo la batteria carica dal 5 all'80%. Soluzioni meno estreme - e certo più diffuse - vedono la ricarica a 50 kW DC con un tempo di un'ora e 33 minuti per passare dal 5 all'80%, mentre con un caricatore AC a 11 kW si ha il 100% della carica in 9 ore.