Renault 5 Turbo 3E, dalla Turbo 2 dei rally a un concept da drift

Renault 5 Turbo 3E, dalla Turbo 2 dei rally a un concept da drift

Il concept è ulteriore omaggio ai 50 anni di storia della R5, in vista di un ritorno sulla scena. la "terza" R5 Turbo è elettrica, con due motori e sarà al Salone di Parigi

22 settembre

Un prototipo da corsa 

Dall'immateriale alla concretezza della show car elettrica per dire di un progetto (ovviamente) elettrico e pensato per essere una drift car.

Il telaio tubolare è la base da corsa intorno alla quale nascono le forme della carrozzeria fedelmente ispirate alle Turbo degli anni Ottanta. Cambia la veste aerodinamica, l'enorme ala posteriore cattura l'attenzione insieme alle minigonne e alla larghezza di ben 2,02 metri, su una lunghezza del concept di 4 metri esatti e 1,32 metri in altezza. 

Elettrica con due motori

Trazione posteriore, due i motogeneratori installati, ciascuno a trasmettere la coppia su una singola ruota. Complessivamente sono 380 cavalli e 700 Nm da gestire, per un peso di 980 kg. Ecco il dato è relativo alla R5 Turbo 3E senza il pacco batterie da 42 kWh, che incide per ulteriori 520 kg... 

Le prestazioni dichiarate dicono di uno zero-cento orari in 3"5 e di una velocità massima di 200 km/h. Da vera auto da corsa è l'impianto tecnico, con sospensioni a triangoli sovrapposti e ammortizzatori installati sul telaio tubolare.

Indietro

2 di 2

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi