Mercedes Maybach Pullman, la S600 blindata da oltre 5 tonnellate

Mercedes Maybach Pullman, la S600 blindata da oltre 5 tonnellate

Protezione VR9, sei metri e mezzo di lunghezza e un prezzo prossimo al milione e 400 mila euro (optional esclusi). Così assicura la protezione totale

22 settembre 2016

L'imponenza di una Maybach Pullman S600 è facilmente sintetizzabile nelle sue dimensioni, in quei 6 metri e mezzo di lunghezza, ad esempio. Se si aggiunge una blindatura con protezione VR9, assicurata sulla carrozzeria e sulle parti vetrate, allora c'è un altro dato che sottolinea l'unicità del prodotto: la massa. Ben 5,1 tonnellate a vuoto, tanto pesa la Maybach Pullman S600 capace di mettere al sicuro non solo da colpi di arma da fuoco ma anche da esplosioni. Nello specifico, la classe VR9 rientra nella protezione massima, assicura la protezione da proiettili di armi militari, schegge di granate ed esplosivi.

Mercedes-Maybach Pullman S600 blindata, le foto

Mercedes-Maybach Pullman S600 blindata, le foto

I 6 metri e 50 centimetri della Pullman S600 sono stati resi impenetrabili dalla divisione Mercedes Guard. Protezione VR9, la massima possibile: da proiettili di armi militari ed esplosioni. Interventi che portano il peso a 5,1 tonnellate

Guarda la gallery

La trasformazione ha un suo costo, basti pensare che una Mercedes-Maybach Pullman S600 ha un prezzo di partenza di circa 500 mila euro e per la variante blindata si parte da un milione e 400 mila euro, cifra annunciata per il mercato tedesco (le prime consegne arriveranno nella seconda metà del 2017). La blindatura segue le soluzioni già adottate per Classe S 600, si interviene a partire dalla nuda scocca, inserendo rinforzi specifici nella struttura, acciai speciali nelle cavita della carrozzeria, proseguendo con quella che di fatto è una cellula supplementare di "sopravvivenza"

Dietro ai sedili anteriori, dedicati all'autista e parte della scorta, è stata inserita una paratia che corre nella parte superiore dell'auto, andando a proteggere la testa dei passeggeri posteriori. Il fondo è opportunamente schermato, così come i vetri laminati sono rivestiti in policarbonato all'interno, pur mantenendo una trasparenza perfetta. Ulteriore protezione, antischeggia, è assicurata dall'utilizzo di fibre aramidiche e polietilene. 

La configurazione a bordo resta invariata, quattro poltrone disposte dietro la paratia mobile in vetro, che divide dall'autista e con un monitor integrato. La trasparenza del pannello divisorio è regolabile fino a essere completamente opaco. Immaginare un veicolo da 5.6 tonnellate in ordine di marcia lascia intuire quali siano i rinforzi applicati per garantire la blindatura VR9. Un dettaglio: l'apertura e chiusura delle portiere sono assistite da motorini dedicati, che accompagnano il movimento classico della mano, come su qualsiasi auto. I finestrini, invece, sono azionati da un meccanismo idraulico.

Gli "optional" che possono andare a integrare la dotazione di serie sono chiaramente legati alle esigenze speciali della clientela che opta per un tale veicolo: lampeggianti, sirena, batteria d'emergenza, sistema di comunicazione con l'esterno composto da microfono e altoparlante. 

Il propulsore "di fatica" è il V12 6 litri twin-turbo, da 530 cavalli e 830 Nm: può spingere la Pullman blindata fino a 160 km/h, velocità autolimitata.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi