Alfa Romeo Giulia Q2, si allarga la famiglia della berlina sportiva del Biscione. A Parigi ha fatto passerella la Giulia Veloce, con la trazione integrale Q4, adesso tocca, anche se in forma meno appariscente alla Giulia Q2, riprendendo una sigla cara a molti alfisti e sinonimo di grande efficienza in strada. Con la trazione posteriore.

Alfa Romeo Veloce Q4 al Salone di Parigi

Q2 è sinonimo di differenziale autobloccante: prima fu meccanico sulla sulla 147 e sulla GT e poi elettronico su 147, GT, 159, Brera, Spider e MiTo.

Come funziona? In curva trasferisce più coppia sulla ruota esterna, azzerando il sottosterzo e migliorando la trazione. E sul bagnato o con scarsa aderenza porta la cippia sulla ruota che copia meglio l'asfalto, per non slittare.

L'Alfa Giulia diventa Q2 con l'adozione del Pack Performance, disponibile con il cambio manuale a sei marce e con l'automatico a 8 rapporti. Negli allestimenti Super e Business, per ora.

Il Pack Performance comprende: bloccaggio differenziale posteriore, le sospensioni attive e le palette cambio al volante in alluminio (sull'automatico). Il costo aggiuntivo ha un prezzo di 2.200 euro sulle versioni a cambio manuale e di 2.500 su quelle con l'automatico.