Da qui all'eternità. Ecco una Model S davvero speciale. Non è la nuova Tesla, annunciata a sorpresa per lo scorso 17 ottobre e poi rinviata a data da definire.

Il carrozziere olandese RemetzCars ha presentato il primo carro funebre elettrico al 100%, realizzato su base della ben nota Model S. Un'auto particolare, per ora unica nel suo genere, anche se non destinata a dare particolare prestigio al Marchio californiano.

Modifiche importanti. E' stato rimosso il pacco batterie e sotto al piano per la bara, allungata la piattaforma di 80 centimetri, modificata la carrozzeria eliminando le porte posteriori, prolungando le fiancate e montando un nuovo tetto sopraelevato, con ampio portellone posteriore. Personalizzata la taratura del sistema di gestione della trazione per privilegiare la marcia a passo d'uomo ed placare l'acceleazione proverbiale Model S.

Cala un poco l'autonomia, di circa 360 km, ma per l'Olanda va benone, anche per il tipo di servizio. La Tesla S Hearse ha accesso in ogni zona preclusa alle auto a motore termico.