C'è la GreenLine per chi ha particolarmente a cuore i consumi e la Laurin&Klement per chi cerca il top di gamma senza rinunciare a nulla. In casa Skoda Superb adesso è il turno di SportLine, allestimento che spiega da sè quale obiettivo vuole inseguire. Solo per la versione station wagon, sulla quale introduce particolari di stile interessanti, buoni per dare un piglio più deciso al design tutto geometrie e nervature che caratterizza la Superb. 

I tratti distintivi capaci di influenzare davvero la dinamica di marcia sono essenzialmente due. Da un lato i cerchi in lega da 18 pollici, offerti di serie, con finitura brunita, dall'altro la regolazione dell'assetto DCC, che permette di ritagliare differenti risposte degli ammortizzatori a seconda della modalità di guida prescelta. Il resto è un arricchire e personalizzare il design, anzitutto con i particolari in nero lucido, che spiccano sulle tinte più chiare: calotte degli specchietti, barre longitudinali sul tetto, calandra, griglia sul paraurti, proseguendo con i profili inseriti sulle portiere, nella zona inferiore, fino al paraurti posteriore: tocco dark, ma cromatura a impreziosire il tutto.

E' un allestimento che va a ritagliarsi un posto nella fascia alta della gamma Superb, contraddistinto dai fari adattivi bi-xenon con luci diurne a led. L'illuminazione conta per vedere meglio la strada e per creare, nell'abitacolo, l'ambiente giusto, in un complesso con cielo nero e pedaliera in alluminio: il pacchetto luci a led è anch'esso di serie. Dai sedili rivestiti in Alcantara e pelle, con cuciture a contrasto, grigie come sul volante sportivo tre razze, si ha davanti un inserto in carbon look che firma la plancia insieme alla targhetta identificativa dello step SportLine. 

Spazio alla multimedialità al centro, garantita dal sistema Amundsen con schermo da 8 pollici, connettività estesa - Bluetooth, Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink -, navigatore satellitare e comandi vocali. Non manca nulla, nemmeno la regolazione elettrica dei sedili anteriori. La vocazione di Skoda Superb è naturalmente nell'affrontare lunghe distanze, per le quali i due turbodiesel 2.0 TDI rappresentano la scelta migliore, nonché l'unica disponibile con l'allestimento già ordinabile presso la rete italiana e con le prime consegne attese a inizio 2017. Si può scegliere tra i 150 cavalli dello step più tranquillo e i 190 cavalli, entrambi abbinabili alla trazione integrale, a richiesta. 

Prova su strada di Skoda Superb

I prezzi (qui il listino completo della gamma Superb) partono da 39.960 euro della 150 cavalli con cambio DSG per arrivare ai 43.560 euro della 190 cavalli 4x4 DSG. In mezzo, 150 cavalli integrale a 40.260 euro e 190 cavalli tutto-avanti con DSG a 41.460 euro. A completare la dotazione di serie, la presenza del cruise control adattivo, dei sensori di parcheggio anteriori e posteriori e del sistema Kessy, di sboccaggio automatico delle portiere.