Per fare concorrenza ai tedeschi non basta avere un modello all’altezza, ma bisogna anche essere in grado di declinarlo in tante versioni diverse, soprattutto in quei mercati dove i cavalli e la benzina non sono un problema. Per questo, solo per gli Stati Uniti, FCA ha in serbo una versione da 350 CV dell’Alfa Romeo Giulia che potrebbe debuttare già al Salone di Detroit. Si chiamerà Veloce e non si tratta di una sovrapposizione con la variante da 280 CV (qui la nostra prova), perché quest’ultima negli Stati Uniti è praticamente l’entry level della gamma. Così, il 2 litri della Veloce americana guadagna altri 70 CV ed è accoppiato unicamente alla trazione integrale e al cambio automatico a 8 rapporti, rappresentando un trait d’union con la potentissima Quadrifoglio.

La notizia non è ancora confermata ufficialmente ma i documenti “sfuggiti” sul sito dei ricambi di FCA Olanda e da un database interno americano sono inequivocabili. L’allestimento di questa variante, perlatro, ha un senso commerciale ben definito, visto che andrà a scontrarsi direttamente con l’Audi S4, la Mercedes C43 AMG e la BMW 340i, ovvero le declinazioni ad alte ma non altissime prestazioni delle concorrenti d’elezione della Giulia. L’unica differenza sostanziale sarà nella cubatura del motore, visto che le tedesche sono tutte 3 litri 6 cilindri mentre l’italiana è una 4 cilindri due litri, ma del resto in Alfa hanno già dimostrato con la Quadrifoglio che i cc non sono tutto.