BMW, Kruger lancia l'offensiva: 40 novità entro il 2018

BMW, Kruger lancia l'offensiva: 40 novità entro il 2018

Oltre alla nuova BMW M5 arriveranno tre suv, poi largo alla Rolls Royce Phantom e la i8 Roadster. Sul fronte finanziario, l'obiettivo è far crescere la redditività

21 marzo 2017

Dove va il gruppo BMW? Harald Kruger ha tracciato gli obiettivi futuri, i piani a breve scadenza, che porteranno un'offensiva di prodotto globale da 40 modelli nuovi entro il 2018, aggiornamenti e versioni dedicate a specifici mercati incluse, come la BMW Serie 5 passo lungo per la Cina. Nel segmento business arriverà la sportività della nuova M5. Irrinunciabile il rafforzamento delle proposte con carrozzeria suv. Il 2018 è stato confermato come l'anno del debutto di BMW X2 e BMW X7, prodotti che andranno a posizionarsi in segmenti molto diversi tra loro.

Prima, nel corso del 2017, accoglieremo anche la nuova X3. Gruppo BMW significa, poi, divisione Motorrad a due ruote - 14 novità pronte al debutto - e i brand MINI e Rolls Royce. Nel 2019 sarà la volta della prima MINI elettrica, nel 2020 la X3 a batterie. In casa Rolls Royce, invece, aspettando il suv progetto Cullinan, nei prossimi mesi toccherà alla Phantom di ottava generazione, sviluppata su un pianale interamente in alluminio.

L'elettrificazione non sarà solo la proposta di modelli full electric, come i due già annunciati, e la BMW i8 Roadster il prossimo anno. Entro il 2025 tutte le auto del gruppo BMW con motore termico avranno un sistema di recupero dell'energia a 12 o 48 volt. La quota di mercato di veicoli "elettrificati" varrà tra il 15 e il 25%, secondo le stime del gruppo.

Durante l'annuale conferenza a Monaco di Baviera, i vertici del gruppo hanno puntato l'accento sulla necessità di incrementare la redditività - più guadagni a parità di volumi - e non concentrarsi unicamente sul dato dell'aumento delle vendite, che nel 2016 ha visto BMW attestarsi a quota 2 milioni di auto globalmente, in crescita di oltre il 5% ma dietro Mercedes. Al business puro, la produzione automotive, avranno sempre più rilievo i servizi collegati alla mobilità.

Il 2025 è anche il traguardo individuato per il lancio sul mercato di una proposta alimentata a fuel cell, frutto della partnership con Toyota. Già nel 2021 si avrà un'anteprima con una produzione limitata in piccola serie.

LA GAMMA BMW E IL LISTINO PREZZI

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi