Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

BMW

Le origini

BMW (Bayerische Motoren Werke, ovvero “fabbrica bavarese di motori”) è una Casa automobilistica tedesca specializzata in vetture premium dal carattere sportivo. Fondata nel 1917, inizialmente realizzava motori aeronautici, ma già nel corso degli anni '20 la produzione si è estesa alle moto e alle automobili. Attraversata una fase di grande crisi nel secondo dopoguerra (superata soprattutto grazie al successo commerciale della Isetta), BMW ha conosciuto dagli anni '60 una fase di continua espansione, con l'introduzione di modelli di lusso e sportivi.

Il Motorsport

Nel 1972 è stata fondata la divisione Motorsport, che da allora si occupa di realizzare i modelli più potenti e prestazionali del Marchio, contraddistinguendoli con la lettera M e dando vita a vetture iconiche come la M3 E30 e la M1. Attualmente BMW è uno dei brand premium più venduti al mondo, con stabilimenti produttivi situati anche fuori dall'Europa, soprattutto in Cina e USA. La Casa di Monaco, inoltre, controlla i due iconici Marchi inglesi Mini e Rolls-Royce.Fondamentale, nella storia di BMW, l'attività sportiva che ha visto il Marchio impegnarsi in numerose categorie, dal DTM alla Formula 1, passando per le serie endurance, turismo e GT, oltre che le competizioni in salita. Esteticamente, le BMW sono caratterizzate dal “doppio rene”, iconica presa d'aria frontale sdoppiata in uso sin dagli anni '30.

La gamma attuale

Ad oggi la gamma della Casa è estremamente variegata e include modelli entry level a trazione anteriore (Serie 1 e 2 Active), berline (dalla media Serie 3 all'ammiraglia Serie 7), Suv (identificati dalla lettera X), coupé, cabriolet e roadster (Z4), oltre ai modelli ad alte prestazioni marchiati M e alle elettriche della gamma i.

I modelli BMW

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi