"Belva addomesticata" l'abbiamo definita nel nostro primo test. BMW M5 con i suoi 600 cavalli, la trazione integrale, che può diventare una scatenata posteriore, non ha finito di esagerare. Il sistema xDrive infatti permette le modalità: 4WD, 4WD Sport e 2WD.

Con la primavera si svegliano i sensi e ad aprile arrivera un plus per gli insaziabili. Si tratta del Competition Package, che alzerà la potenza del V8 sovralimentato di 4.4 litri da 600 a 625 cavalli. Uno step, accompagnato da ottimizzazione di telaio e sospensioni. Il pacchetto sarà integrato anche da altre personalizzazioni e possibilità di acquistare altri accessori.

M5 Competition Package presenterà molto probabilmente prestazioni superiori. L'attuale accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 3"4. Potrebbe scendere di un decimo. E potrebbe crescere la velocità massima "liberata" dall'elettronica (con il pack a pagamento M Driver) che ora tocca i 305 km/h. Resta il cambio automatico ZF a otto marce.

Il plus avrà un prezzo, che dovrebbe aggirarsi attorno ai diecimila euro. Da aggiungere ai 122.000 di M5 con 600 cavalli.