Karoq Sportiline, il Suv Skoda mostra gli artigli

Dopo la versione "fuoristradista" Scout, ecco la versione urban agli antipodi

di Francesco Forni

2 agosto 2018

Cresce la famiglia di Skoda Karoq, il SUV compatto boemo dopo la versione con anima offroad Scout, si presenta con un piglio più dinamico. Karoq Sportline tiene fede al nome, più ambiziosa e ricercata. Sarà anch’essa al Salone di Parigi a inizio ottobre e qualche settimana più tardi sarà disponibile nelle concessionarie italiane.

Skoda Karoq Sportline, anima dinamica

Skoda Karoq Sportline, anima dinamica

Look sportiveggiante, potenza da 150 a 190 cavalli, Trazione anteriore o integrale

Guarda la gallery

Se in Europa sarà poker di motori, nel Belpaese non sarà disponibile il benzina più potente. Non è prevista infatti l’importazione del 2 litri benzina TSI da 190 cavalli. Tre quindi le motorizzazioni di Karoq Sportline.

Al top il 2.0 TDI Diesel da 190 cavalli con cambio DSG, con cambio doppia frizione automatico a sette marce e trazione 4×4. Intermedio il 2.0 TDI da 150 cv, disponibile a trazione anteriore o integrale, con cambio manuale a sei marce o DSG a richiesta. Infine, per chi ha meno chilometri da percorrere il 1.5 TSI, il quattro cilindri benzina da 150 cavalli, con il doppia frizione.

Spiccano cerchi dedicati da 18 pollici e a richiesta anche da da 19″. Karoq Sportline  esibisce vetri posteriori oscurati e barre sul tetto finite in nero. Questo colore caratterizza la versione anche nell’abitacolo. A partire dai sedili sportivi in tessuto nero, il volante in pelle, la pedaliera in acciaio e anche il padiglione ha finiture nere. Tra gli optional l’hot spot, il Virtual Cockpit, il quadro strumenti digitale e  il portellone posteriore elettrico.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi