Nuova BMW Serie 3, la M340i svela forme e cavalleria

Nuova BMW Serie 3, la M340i svela forme e cavalleria
Aspettando la M3, nel luglio del 2019 arriverà su strada BMW M340i xDrive. Anteprima a Los Angeles, il 30 novembre, mostrerà i ritocchi allo stile oltre al super motore 3 litri e l'assetto più affilato

13 novembre 2018

Che sarebbe arrivata, nel luglio del 2019, era cosa nota sin da Parigi. Adesso, nuova BMW Serie 3 M340i xDrive rivela anche come si presenterà su strada. Dal Salone di Los Angeles, a fine novembre, la dichiarazione d’intenti più sportiva tra tutte nella gamma della berlina, aspettando una M3 che sarà, secondo alcuni, declinata in due varianti, con la wagon accanto alla tre volumi.

L’effetto del Cerium Grey Metallic si avvicina più alle sfumature dorate, nelle prime immagini diffuse in vista del lancio. Calandra e cornici sui paraurti, specchietti e cerchi, basterà tanto per scoprire una M340i xDrive in mezzo ad altre Serie 3.

Il pacchetto aerodinamico M Performance specifico contribuisce a esaltare l’appeal di una versione che sarà sostanzialmente diversa nel look, tanto da sfoggiare un Doppio Rene dal motivo inedito a rombi tridimensionali. Finiture in Cerium Grey Metallic sfoggiate anche sui terminali di scarico, linea sportiva collegata al motore 3 litri sei cilindri Twin Power Turbo ampiamente rivisto sulla precedente generazione.

La costruzione in alluminio si sposa con l’iniezione diretta a 350 bar, il turbo Twin Scroll è stato interamente riprogettato e integra il collettore di scarico in acciaio. Turbocompressore che ha ridotto di ben il 25% l’inerzia di rotazione, intervenendo sulle masse, un dettaglio che si traduce istantaneamente in una prontezza di risposta di gran lunga superiore.

Numeri e prestazioni, riassumono il sei cilindri sovralimentato con valori di 374 cavalli e 500 Nm di coppia motrice, rispettivamente 48 cavalli e 50 Nm in più sul precedente 3 litri che motorizzava la più potente tra le Serie 3, M3 esclusa. La leggerezza del progetto su piattaforma CLAR aiuta anche ad accelerare da zero a cento orari in 4”4, mezzo secondo in meno su M340i ancora oggi a listino, che dichiara una massa di 1.690 kg.

Nuova Serie 3, la berlina della maturità

Tra gli accorgimenti specifici del modello, largo all’assetto con tarature delle sospensioni M Performance, carreggiate più ampie, angoli di camber più accentuati, dischi freno maggiorati, con 4 pistoncini anteriori sulle pinze e una corsa del pedale accorciata se confrontata con il resto della gamma. I cerchi da 18 pollici (optional i 19”) calzano gomme differenziate nella misura, 225/45 R18 davanti e 255/40 R18 dietro, per proseguire con il cambio Steptronic 8 marce dalla rapportatura accorciata nelle marce basse. xDrive è la trazione intelligente di BMW, quattro ruote motrici curate dalla divisione M per ripartire la coppia un po’ più sul posteriore in modalità di guida Sport e Sport+.

Serie 3 e le sue sorelle: Touring a Ginevra, addio 3 GT

Se l’assetto più affilato è una dote innata di M340i, le sospensioni adattive restano un accessorio a richiesta, che si completa con lo sterzo a demoltiplicazione variabile. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi