Car of the YearOrganizzatore del premio
Car of the Year 2021

Lancia 037 Stradale rossa e selvaggia all'asta

Lancia 037 Stradale rossa e selvaggia all'asta© RM Sotheby's

Forme tipiche Lancia, interni con connotazioni racing, sistema meccanico ricostruito: un esemplare del 1981 con meno di 20.000 km verrà venduto il prossimo giugno da RM Sotheby's

di Redazione

17 aprile 2020

Come spesso accade, i veri gioiellini sono in vendita da RM Sotheby's. La Casa d'aste britannica, infatti, batterà ad Essen, in Germania, tra il 24 e il 27 giugno 2020, il 14° di 207 esemplari prodotti in totale di Lancia 037 Stradale. Verniciata di un rosso acceso, la macchina, realizzata nel 1981, è in condizioni ottime, sia dentro che fuori, e completa di un restauro totale della parte meccanica.

Lancia 037 Stradale all'asta FOTO

Lancia 037 Stradale all'asta FOTO

Rossa, selvaggia, omologata per la strada ma dall'anima corsaiola: RM Sotheby's venderà un esemplare del 1981 con meno di 20.000 km, parte meccanica restaurata e condizioni ottime sia all'interno che all'esterno

Guarda la gallery

'Bestia' sovralimentata

La Lancia 037 Stradale è la versione omologata per la strada della 037 Gruppo B, l'ultima auto a trazione posteriore a vincere il mondiale rally e leggenda del motorsport, amata dagli italiani al pari delle vittorie Ferrari in Formula 1. Venne realizzata dagli sforzi congiunti di Lancia, Abarth e Pininfarina. Il motore è un 4 cilindri in linea in posizione centrale, con quattro valvole per cilindro, di derivazione Fiat ma sovralimentato dal compressore volumetrico "Volumex" della Casa dello Scorpione, per una potenza di 205 CV scaricati sull'asfalto dalla trazione posteriore.

Cerchi un'auto usata? Scopri tante imperdibili occasioni con il nostro listino!

Funzionalità da corsa

Fuori, tutto rimanda alla tradizione dello stile Lancia, per un'auto dalla forma compatta e squadrata, con leggera bombatura sul cofano e i quattro fari circolari. Dietro, il lunotto consente di ammirare il propulsore. L'abitacolo è un inno alla funzionalità: la plancia in fibra di carbonio sfoggia pochi accessori, ma essenziali.

Passione Lancia: le concept da corsa più belle

Passione Lancia: le concept da corsa più belle

Lancia vanta milioni di appassionati in tutto il mondo e molti fan vorrebbero non solo un rilancio del marchio ma anche un ritorno alle competizioni. E i designer di tutto il  mondo continuano a sognare come potrebbero essere la nuova Delta per il Mondiale Rally, così come la Stratos o l'evoluzione della 037. Ma non solo: c'è anche chi si immagina una declinazione racing della piccola Ypsilon o addirittura un prototipo per il Mondiale Endurance. Come prima immagine la Lancia Delta Martini di Angelo Granata

Guarda la gallery

All'interno, tuttavia, si respira l'aria delle competizioni. La pulsantiera centrale, il manometro del turbo, il cambio manuale a firma dell'azienda tedesca ZF a cinque rapporti e addirittura l'estintore posto sotto il sedile del passeggero danno la sensazione di trovarsi dentro una vettura da corsa e non stradale. Un istinto fisiologico, quando parliamo delle Lancia anni Ottanta.

Lancia, sei modelli Martini Racing all'asta FOTO

Lancia, sei modelli Martini Racing all'asta FOTO

Lancia Beta Montecarlo Turbo, LC1, LC2, Delta S4, HF Integrale e 037 Evo 2 saranno vendute da una concessionaria specializzata: sei esemplari che hanno fatto la storia della pista e dei rally, accomunati dalla mitica livrea rosso-nero-azzurra

Guarda la gallery

Meno di 20.000 chilometri

La 037 Stradale tutta rossa ha meno di 20.000 km sul curriculum, a cui ne vanno aggiunti altri 200 per i test drive effettuati dopo i lavori di restauro a motore, serbatoio, cambio, freni, frizione e sospensioni. Un vero e proprio 'animale': fortunato chi lo potrà parcheggiare in garage.

La gamma Lancia: il listino completo

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi