Mercedes-AMG GT Black Series è il top della famiglia di Affalterbach. Segna il ritorno della sigla speciale Black Series con l’otto cilindri più potente di sempre per Mercedes.

Il V8 di 4 litri bi-turbo portato al suo zenit. Il motore modello M178 LS2 eroga 730 cavalli di potenza da 6.700 e 6.900 giri con una coppia da 800 Nm disponibile da 2.000 e 6.000 giri.

Un propulsore eccezionale, che tocca il regime massimo a 7.200 giri, elevatissimo per un sovralimentato. Un salto enorme rispetto ai 585 cavalli della AMG GT R Pro, grazie a turbine e intercooler più potenti, ad un albero motore piatto con perni di biella sfalsati di 180°, alla sequenza di accessione  1-8-2-7 4-5-3-6. L’albero di trasmissione è in carbonio e pesa 13,9 kg, il 40% in meno di quello delle altre versioni.

Il tutto per la massima prestazione: accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, velocità massima di 325 chilometri orari e scatto da 0 a 200 all’ora in nove secondi. Una vera belva, assistita dal cambio automatico AMG Speedshift DCT 7G a sette rapporti, rinforzato nella struttura e velocizzato nei passaggi di marcia.

Tutto è votato alla massima prestazione. Il telaio dispone a sua volta di parti rinforzate in carbonio, ci sono i freni carbo-ceramici e i cristalli sono più sottili. Omologata per la strada, Mercedes-AMG GT Black Series, dichiara  una deportanza (downforce), oltre 400 kg a 250 km/h, da vera auto da corsa. Ogni dettaglio, dalla calandra, allo splitter (regolabile), ai paraurti, è ottimizzato per la migliore aerodinamica. Anche il posteriore della vettura è stato ottimizzato con gli scarichi ai lati, mentre il grande alettone ha elementi in carbonio ed è regolabile.

Gli ammortizzatori adattivi sono controllati dal Ride Control AMG, la presa a terra è garantita dagli specifici pneumatici Michelin Cup 2 R MO, da o 285/35 19" all'anteriore e 335/30 20" al posteriore, disponibili in due mescole. La MO1A di serie e la MO2 per la pista.

Un tripudio di specialità anche nelle modalità di guida. Sono quattro per l’aerodinamica con AMG Dynamics, tre per le sospensioni con Dynamic Select AMG e ben nove con AMG Traction Control. 

Scopri qui la gamma Mercdes completa

Abitacolo speciale

Infine l’abitacolo accoglie con pelle Nappa e microfibra nera con cuciture arancioni. A richiesta i sedili a guscio, mentre la plancia, digitale, presenta due schermi da 12,3 e 10,25 pollici, ovviamente con grafica dedicata al modello. In opzione c’è l'AMG Track Package, con cinture a quattro punti di attacco, l’estintore e la semi-gabbia posteriore realizzata in titanio.

Nuova Mercedes Classe S