Quando nel 1983 Steve Saleen – un ex pilota Formula Atlantic – fondò la casa automobilistica Saleen il suo unico ed iniziale scopo era quello di cercare di dare una chiave di lettura differente di alcuni modelli di auto già presenti sul mercato, rivisitandone il look e le caratteristiche principali.

Tuttavia, con l’uscita del primo modello inedito nel 2001, la Saleen S7, le prospettive della piccola Casa statunitense cambiarono di colpo. La sportiva 8 cilindri da 575 cv, infatti, riuscì a ritagliarsi in breve tempo il suo spazio sia in strada che in pista – è stata impiegata più volte nel campionato GT -, venendo spesso paragonata alle più blasonate Ferrari Enzo, Porsche Carrera GT e McLaren F1.

Una di queste supercar che riuscì a far inserire il marchio Saleen nella cerchia delle case automobilistiche più ammirate al mondo, più precisamente una Saleen S7 del 2007, è stata messa all’asta in questi giorni da Bring a Trailer per una cifra che si aggira intorno ai 500 mila euro.

Ferrari Roma va all'asta per i bambini di Save the Children

Uno dei pochi modelli LM

Questa Saleen S7 del 2007 è ad oggi uno dei pochi modelli LM rimessi su strada dalla Casa automobilista americana tra il 2017 e il 2019. Infatti, oltre ai due modelli lanciati ad inizio 2000 – la Saleen S7 tradizionale e la sua versione TwinTurbo – furono sviluppati nel 2016 una serie limitata di 7 esemplari, identificabili con la sigla LM, che prevedevano un insieme di sviluppi in grado di far erogare alla supercar una potenza di 1000 cv.

La Saleen S7 che andrà all’asta su Bring a Trailer è di fatto uno di questi pochissimi pezzi unici costruiti in questi anni, anche se in realtà si è unita alla cerchia ristretta di queste limited edition soltanto nel 2018 dopo un lavoro di “lifting” che ha coinvolto sia le parti meccaniche, che la carrozzeria.

2007 Saleen S7-LM from RRM on Vimeo.

Dettagli e caratteristiche

L'auto è stata acquistata dall'attuale proprietario nel 2019 e mostra solamente 254 km. Rifinita con una verniciatura argento con dettagli in nero, l'auto con carrozzeria totalmente in fibra di carbonio è spinta in tutta la sua potenza da un motore V8 TwinTurbo da 7,0 litri montato in posizione centrale abbinato a un cambio manuale a sei marce. L'equipaggiamento aggiuntivo include, poi, una presa d’aspirazione montata sul tetto, alettone posteriore regolabile, porte a farfalla, cerchi in lega da 19” sull’anteriore e da 20” sul posteriore, rivestimenti in pelle nera e Alcantara, piantone dello sterzo regolabile e strumentazione a LED.

Questa Saleen S7 LM, dunque, grazie alle sue caratteristiche da vera sportiva da pista riesce facilmente a raggiungere velocità che si aggirano intorno ai 390 km/h. L’asta online attraverso i canali della casa d’aste si concluderà tra pochi giorni, ma con le offerte che al momento si aggirano sui 500 mila euro è facile pensare che questa esclusiva Saleen S7 LM possa raggiungere a breve cifre ancora più elevate.

Aston Martin DB4, quella "California Sage" è all'asta su Catawiki