Un'Aston Martin rara e perfettamente conservata, in vendita su una piattaforma di aste online. Catawiki ha messo in vetrina una DB4 del 1961 dando vita a una combattuta lotta all'ultima offerta, che ha già raggiunto 440mila euro. Ma la cifra è destinata a salire prima che l'asta venga chiusa e il lotto consegnato al fortunato nuovo proprietario. L'auto, una delle pochissime dela sua generazione vendute in Spagna, fa parte della sterminata offerta di oggetti di collezionismo presente sul noto sito di vendite online.

Aston Martin Victor, la più potente di sempre

Aste da sogno

Se nella vita quotidiana siamo abituati ad acquistare sul web principalmente abbigliamento, elettronica e altri oggetti di uso comune, ci sono anche piattaforme specializzate nella vendita di oggetti di collezionismo. Catawiki si conferma leader da questo punto di vista, con le sue 22 categorie di vendita, che spaziano dalle monete ai francobolli, passando per modellismo, arte e naturalmente auto e moto d'epoca. In questa sezione si racchiudono autentici tesori, come una delle 300 Porsche 911 Serie 0, ma anche Mercedes-Benz, Alfa Romeo, Lancia, Alpine, muscle car americane e molte altre.

Nella lunga lista delle auto d'epoca messe in vendita da Catawiki spicca l'Aston martin DB4 del '61 messa in vendita dal proprietario spagnolo. Si tratta di uno dei cinque esemplari venduti a Barcellona, con appena 15mila chilometri percorsi e nella classica colorazione verde conosciuta come “California Sage”. La vettura attualmente ha raggiunto un'offerta massima di 440mila euro dopo numerosi rilanci, ma l'asta proseguirà ancora per tre giorni in cui la cifra potrà aumentare. Anche perché la vettura è stimata tra i 565mila e i 625mila euro, a riprova sia della sua rarità che dell'originalità del mezzo, garantita dagli esperti di Catawiki.

La DB4 ha cambiato negli anni diversi proprietari, ma, specifica l'annuncio, è sempre stata trattata con cura e utilizzata principalmente per raduni ed eventi legati alle auto. Venduta per la prima volta a Barcellona, l'Aston Martin è sempre rimasta in Spagna, salvo alcuni anni trascorsi in America, e nel 2011 è stata protagonista della copertina della rivista spagnola Motor Clásico. Al momento l'auto si trova a Madrid, dove il nuovo proprietario dovrà andare a ritirarla.

Aston Martin DBX, il SUV alla prova tra pista e fango

Mercato in crescita

Ogni settimana vengono messi in vendita oltre 65.000 oggetti nelle categorie collezionistiche di catawiki. In particolare la sezione delle auto d'epoca è una di quelle che registra i più alti tassi di crescita. Centinaia di veicoli vengono messi all'asta ogni settimana su Catawiki e le vendite di auto classiche sono cresciute di oltre il 35% nei primi 9 mesi del 2020 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso – ha spiegato Franco Vigorito, esperto di vetture storiche a disposizione del sito di vendite online - Catawiki si impegna a sostenere gli appassionati di auto nella ricerca del veicolo dei loro sogni, della moto o di un pezzo di storia dell’automobilismo e rimane a disposizione degli acquirenti prima, durante e dopo l'acquisto del veicolo desiderato".

Fiat 131 Abarth Rally: la sua storia