Honda lancia Kurumask, filtro anti Coronavirus per abitacolo

Honda lancia Kurumask, filtro anti Coronavirus per abitacolo

In poco più di 15 minuti, secondo quanto riportato dalla stessa Honda, si potranno intrappolare il 99,8% delle particelle di virus. Al momento disponibile solo per il mercato nipponico

di Redazione

21 gennaio 2021

Il 2020 è stato un anno davvero particolare a causa del coronavirus. Tuttavia, nonostante un mercato auto poco proficuo, c’è ancora qualche Casa automobilistica che non ha gettato la spugna.

Tra queste c’è sicuramente Honda che, dopo aver presentato la nuova HR-V ibrida, è tornata subito a far parlare di sé grazie a Kurumask, un filtro antivirale per auto in grado di purificare l’aria presente all’interno dell’abitacolo.

COME FUNZIONA

La Casa nipponica ha specificato come Kurumask, una volta installato in prossimità del filtro aria dell’auto, riesca in maniera semplice, rapida ed efficace a catturare il 99,8% delle particelle virali presenti all’interno del veicolo.

In poco più di 15 minuti infatti, secondo quanto riportato dalla stessa Honda, grazie all’uso del fosfato di zinco – utilizzato nel comparto automotive per prevenire la sgradevole comparsa della ruggine – il filtro riuscirebbe ad intrappolare le particelle di virus su di una speciale superficie capace sia di ridurne le dimensioni, che di complicarne la struttura.

DISPONIBILITÀ E PREZZO

Tuttavia, al momento, Kurumask risulta disponibile solamente per il mercato giapponese e applicabile come optional soltanto per il modello N-Box. Anche se molto presto, garantisce Honda, il filtro verrà gradualmente esteso anche ad altri modelli del Marchio.

Il prezzo si aggira sui 7.040 yen (poco più di 50 euro al cambio), ma essendo un dispositivo soggetto ad usura dovrà essere sostituito dopo circa un anno o 15.000 km.

Nuovo DPCM, ecco le regole in vigore fino al 5 marzo 2021

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi