BMW 320e e 520e, ecco le ibride plug-in d’attacco

BMW 320e e 520e, ecco le ibride plug-in d’attacco

Su berlina e familiare Touring. Potenza di sistema di 204 cavalli, autonomia delatrice di oltre 50 km. Prezzo da 48.450 e da 56.500 euro

di Francesco Forni

27 gennaio

Serie 3 e Serie 5 alla spina. BMW 320e e 520e sono le ibride plug-in d’attacco. Prezzo a partire rispettivamente da 48.450 e 56.500 euro per le Segmento D ed E, berlina e Touring (wagon, da 50.300 e 58.900 euro) della Casa bavarese. 

Le PHEV in gamma entro primavera per BMW saranno quindici: i due modelli storici rivestiranno un ruolo importante nella famiglia elettrificata.

La potenza di sistema del powertrain è identica 204 cavalli, con una coppia di 350 Nm, ma ci sono alcune differenze. Il motore è il 2 litri benzina turbo da 163 cavalli, il cambio è l’automatico a otto marce.

BMW 320e e 520e, le ibride plug-in

BMW 320e e 520e, le ibride plug-in

Powertrain elettrificato da 204 cavalli: autonomia solo elettrica di oltre 50 km

Guarda la gallery

Range fino a 54 km in elettrico

Il propulsore elettrico su 320e eroga 113 cavalli, su 520e 109 cavalli. La batteria ha una capacità di 12 kWh e permette una autonomia a zero emissioni di 54 km sui 320e e di 51 km su 520e.

Lo sportellino per la ricarica è ben visibile sul lato anteriore sinistro della vettura. La trazione è posteriore per entrambe: l’integrale xDrive è una alternativa sulla Serie 3 Touring.

La dotazione rispetto alle versioni a motore termico aggiunge la possibilità di pre-climatizzare le vetture tramite l’app My BMW per smartphone, il BMW Live Cockpit Plus con il Connected Package Professional, dotato di servizi come l’eDrive Zone che attiva la propulsione elettrica quando si attraversa il centro delle grandi città. 

BMW oltre la crisi del coronavirus, sull'elettrico avanti da soli

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi