Il 16 febbraio sarà svelato “il più giovane membro della famiglia delle 911 GT“.

Ovvero la nuova generazione della Porsche 911 GT3, una delle versioni più ambite del modello. Di certo quella più dura e pura, con soluzioni derivata direttamente della competizioni.

Non ci sono dubbi sulla identità del nuovo arrivo. Il teaser rilasciato dalla Casa di Zuffenhausen mette in evidenza il grande alettone posteriore. 

Resta pura anche sotto il vestito

Nessun riferimento diretto al modello, ma è chiaro che è la 911 GT3. La nuova serie resterà nel solco: il motore sarà sempre il flat six in versione aspirata.

Il sei cilindri boxer di 4 litri erogherà una potenza superiore ai 500 cavalli della generazione uscente e le prestazioni andranno di conseguenza.Andrà ad allargare la famiglia della serie 992, con un una chicca che permetterà inserimenti in curva ancora più rapidi. Ovvero la presenza dello schema delle sospensioni anteriori a doppio triangolo derivato dalla 911 RSR da corsa.

Porsche Taycan, arriva la due ruote motrici