Se un V8 4 litri da 765 cv, un cambio 7 marce doppia frizione e scarichi in titanio non dovessero bastarvi, sappiate che grazie ad Hennessey la McLaren 765LT è appena diventata più estrema e veloce grazie ad alcuni aggiornamenti. Upgrade che le hanno permesso di raggiungere ben 1.000 cv di potenza.

McLaren 765LT record del quarto di miglio con M Engineering

UN TUNING NECESSARIO?

La supercar britannica, la più potente stradale di serie mai costruita a Woking, è stata oggetto di sfida per il team statunitense specializzato nel tuning e nella personalizzazione di modelli sportivi ad alte prestazioni. Ora, infatti, dopo aver implementato svariate migliorie – se mai ce ne fosse stato bisogno – e averla testata sul banco prova è in grado di sviluppare 1.000 cv di potenza. Quanto basta per farla scattare da 0 a 100 km/h in appena 2,1 secondi.

Si potrebbe dire quasi un aggiornamento inutile, vista già l’enorme potenza erogata dal modello di serie prodotto da McLaren che riesce già a bruciare di sui i 100 km/h in 2,3 secondi, eppure non è dello stesso avviso John Hennessey, fondatore e CEO dell'azienda, che ha reputato la 765LT troppo poco potente nella sua versione di fabbrica.

GLI AGGIORNAMENTI NEL DETTAGLIO

Per la modica cifra di 24.950 dollari (circa 20mila euro al cambio), quindi, si potrà aggiornare la 765LT con il pacchetto HPE1000 targato Hennessey, che include: filtri aria ad alto flusso, ricalibrazione e rimappatura della centralina di fabbrica, scarichi Hennessey in acciaio inossidabile, installazione professionale di tutte le guarnizioni e i fluidi, emblema Hennessey e HPE1000 esterni, targhetta con numero di serie e targhetta con numero di serie del motore.

Insomma, a voi la scelta…

Hennessey Venom F5, la F1 stradale da 1.817 cavalli