Traffico weekend 23-25 luglio da bollino rosso: viabilità intensa verso sud

Traffico weekend 23-25 luglio da bollino rosso: viabilità intensa verso sud

Nel fine settimana saranno previste code sulle principali arterie autostradali in direzione sud. Disagi anche domenica a causa dei rientri. Per facilitare gli spostamenti rimossi 435 cantieri: ecco le info sulla mobilità delle strade e autostrade italiane

di Redazione

23 luglio 2021

L’estate è ormai avviata e con lei sono arrivati anche i primi disagi lungo la rete autostradale italiana. Inconvenienti che si registrano specialmente in direzione sud, dove Anas sta monitorando giornalmente la situazione sulle principali direttrici verso le località di villeggiatura e in uscita dai centri urbani.

Autostrade Liguria: caos traffico e viabilità, tra i troppi cantieri e la chiusura della A10

Tutte le strade da bollino rosso

Nel fine settimana, dunque, fa sapere la stessa Anas, sarà previsto traffico intenso proprio in direzione sud e con tutta probabilità si verranno a verificare consistenti flussi di traffico in prossimità dei centri urbani, soprattutto a partire dal tardo pomeriggio di domenica, in concomitanza con i rientri del fine settimana.

Il traffico potrebbe riguardare in particolare i principali itinerari turistici: la A2 “Autostrada del Mediterraneo” che attraversa Campania, Basilicata e Calabria; le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria; le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia; la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna; la strada statale 148 Pontina nel Lazio, arteria particolarmente trafficata che insieme alla SS7 “Appia” assicura i collegamenti tra Roma e le località turistiche del basso Lazio; l’Itinerario E45 (SS675 e SS3 bis) che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna e collega il nord est con il centro Italia; le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto).

Infine al nord i Raccordi Autostradali RA13 ed RA14 in Friuli Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 del Lago di Como e dello Spluga in Lombardia, la SS45 di Val Trebbia in Liguria, la SS26 della Valle D’Aosta e la SS309 Romea tra Emilia Romagna e Veneto e la SS 51 di Alemagna in Veneto.

Cantieri rimossi fino al 5 settembre

Inoltre, Anas ha tenuto a ricordare che a partire dalla giornata di oggi, 23 luglio, e fino al 5 settembre, provvederà a rimuovere circa 435 cantieri degli 800 presenti sull’intera rete stradale e autostradale di competenza con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti e ridurre i disagi per gli utenti.

Autostrade, in Italia crescono gli incidenti auto a causa dei cantieri stradali

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi