Totem GT Super, il restomod dell'Alfa Romeo Giulia con il V6 della Quadrifoglio

Totem GT Super, il restomod dell'Alfa Romeo Giulia con il V6 della Quadrifoglio

Dopo la Totem GT, versione elettrica della vettura anni ’70, ecco la versione Super GT, quella spinta dal V6 delle Quadrifoglio moderne del Biscione. Prezzi da 400 mila euro

di Redazione

30 settembre

Totem Automobili, azienda italiana alter ego di due giovani imprenditori che si stanno facendo strada nel settore, dopo aver presentato nel 2020 la Totem GT, restaurata versione elettrica di un’Alfa Romeo Giulia Sprint GT, ne annuncia il bis, o meglio un’altra versione. Quella a benzina.

Alfa Romeo Giulia Super GT by Totem Automobili

Alfa Romeo Giulia Super GT by Totem Automobili

Dopo la Totem GT, restomod elettrico della vettura anni ’70, ecco quella con propulsore termico, un V6 2.9 biturbo con cambio automatico e trazione integrale della gamma Alfa Romeo Quadrifoglio. Prezzi oltre 400mila euro e personalizzazione al massimo

Guarda la gallery

GT Electric Safari, la Giulia GTA a ruote alte di Totem Automobili

Il motore e le differenze con l’elettrico

Accanto al modello elettrico, dunque, ce ne sarà uno con propulsore termico a benzina, GT Super (questo il nome scelto), come accade oggi per diverse produzioni. Qual è il motore? In linea con il progetto, sotto il cofano non ci poteva che essere un propulsore della Casa torinese. Si tratta del V6 2.9 biturbo con cambio automatico e trazione integrale della gamma Alfa Romeo Quadrifoglio. Se il modello elettrico può contare su 590 CV e 1.100 Nm, con quello a benzina ci sono a disposizione vari livelli di potenza: il primo da 560 CV e 700 Nm, il secondo da 575 CV e 720 Nm e il terzo da 620 CV e 790 Nm. Riguardo alle prestazioni, poca differenza sull’accelerazione: da 0 a 100 in 2,9 secondi per l’elettrica, 3,2 per la Super GT. A essere molti diversi, invece, sono i numeri sulla velocità massima (per motivi tecnici, dicono dalla start up): la GT Electric arriva fino a 255 km/h, la GT Super svetta fino a 313 km/h.

Carrozzeria in carbonio

Una ruolo molto importante è giocato dal peso, aspetto sul quale Totem Automobili ha lavorato molto, stravolgendo in questo senso il modello originale. Sono 1.140 i kg per la Super GT grazie alla quasi totale riprogettazione della carrozzeria, in fibra di carbonio. Naturalmente cambiano anche le dimensioni, maggiori rispetto alla storica Alfa: lunga 4,34 metri e larga 1,78 metri, con sospensioni a doppi triangoli di alluminio e pneumatici 225/40 e 265/40 su cerchi da 18”. Menzione per l’impianto frenante, firmato Brembo GT, con dischi da 345 mm anteriori e 330 mm posteriori (ma con la possibilità di scegliere un pacchetto ancora più performante).

L’abitacolo

Anche gli interni fanno la loro parte. E come tutti i progetti di questo tipo, c’è ampio spazio alla personalizzazione. Il cliente può dunque avere voce in capitolo su tutto, per realizzare una vettura totalmente su misura. L’abitacolo è stato ridisegnato per ospitare le più moderne tecnologie, tra cui display digitali e un impianto McFly della 2Electron. Ampia scelta anche sul rivestimento dei sedili e sui vari ambienti (45 varianti di pelle tra cui scegliere) e sul volante (disponibile in diverse varianti con finiture speciali). Ma quanto costano queste creazioni? Un gioco per pochi, ci viene da dire. Per l’elettrica siamo sui 430mila euro, per la versione a benzina (prodotta in soli 10 esemplari) si sale a 460mila euro.

Emilia GT Veloce, ecco l'Alfa Romeo Giulia GT da 500 cv in soli 22 esemplari

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi