Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Usa, tredici Porsche 928 abbandonate: perché? Al proprietario non interessano

Usa, tredici Porsche 928 abbandonate: perché? Al proprietario non interessano© Steve Rhodes via Facebook

L’intestatario delle vetture ha deciso di lasciarle alle intemperie e alla ruggine, eppure ci sono collezionisti che farebbero follie per averle

di Redazione

7 ottobre

Quando pensiamo al mondo Porsche, la 928 non è certo la prima auto del Marchio tedesco che ci viene in mente. Eppure la coupé ha un suo fascino, ma soprattutto è stata prodotta per quasi vent’anni, dal 1978 al 1995, molto più a lungo di tanti altri modelli dell’azienda. Ai nostalgici farà piacere sapere che sono appena state ritrovate ben 13 Porsche 928: quasi un cimitero di auto abbandonate negli Stati Uniti.

Cimitero di Porsche 928: tredici auto abbandonate

Cimitero di Porsche 928: tredici auto abbandonate

Scoperte per puro caso, hanno una storia davvero bizzarra. L’intestatario avrebbe chiesto di lasciarle alle intemperie e alla ruggine, eppure ci sono collezionisti che farebbero follie e sborserebbero cifre altissime per averle

Guarda la gallery

Cina, c'è un cimitero nascosto nel bosco con preziose Aston Martin, Corvette, Porsche, Audi...

Abbandonate alla ruggine

La scoperta è a opera di Steve Rhodes, che non ha mancato di postare il tutto sui social, ma quello che più sorprende sono le circostanze in cui queste vetture sono state rinvenute e la storia che c'è dietro. Incaricato di trovare location per le riprese di uno show americano, Rhodes ha scoperto per puro caso questa piccola fortuna, che per molti collezionisti è un richiamo fortissimo. Peccato che il proprietario, nonostante abbia letteralmente abbandonato queste Porsche, non ne voglia sapere di venderle o restaurarle.

Secondo quanto emerso, il proprietario delle auto sarebbe un amico della persona che possiede il terreno in cui le vetture sono state ritrovate: l’uomo avrebbe chiesto di poter sistemare momentaneamente lì le coupé, ma non sarebbe mai più tornato a riprenderle. Contattato, l’uomo ha espresso tutto il suo disinteresse, chiedendo che le Porsche vengano lasciate nel “cimitero” a farsi consumare dalla ruggine. E pensare che oggi queste vetture, un po’ per la circostanza in cui sono state ritrovate e un po’ per il loro valore storico, farebbero schizzare in alto la cifra di un eventuale acquisto.

Precisiamo anche che se a qualcuno venisse in mente l’idea di portarle via, gli farà piacere sapere che il terreno è sorvegliato dalle telecamere, come precisa lo stesso Steve Rhodes: "Sicuramente qualche ragazzo sveglio riuscirà a localizzare il posto via Google Maps, e gli potrebbe venire la brillante idea di andarci per rubare un'auto, prendere pezzi di ricambio o anche solo esplorare la zona. Sappiate che tutto il terreno è protetto da telecamere a circuito chiuso".

La storia delle BMW e Mini abbandonate da 6 anni per una tempesta

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi