Seat ha ottenuto il suo record lo scorso marzo, conosciamo la vettura che ha brillato. La “protagonista meccanica” è una Leon Cupra 280 dotata di Performance Pack, con potenza del 2.0 turbo di 280 cv: presentata a Ginevra, questa vettura offre altresì una coppia di 350 Nm e un’accelerazione da zero a 200 orari in meno di 20 secondi. Fra le dotazioni di rilievo in questo senso, l’assetto DCC adattivo, la modalità Sport del sistema ESC (disattivabile) e il nuovo differenziale autobloccante (controllato idraulicamente ed elettronicamente), abbinato nell’occasione al cambio manuale a 6 rapporti. Il “pacchetto” optional comprende un impianto frenante Brembo e le ruote in lega da 19” con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2. Guidata e collaudata da Jordi Gené (pilota Seat nel Wtcc) nel record, ha raggiunto i 242 km/h nella salita di Tiergarten. Ciò dopo 90 giorni, 450 giri e 9.000 km di messa a punto sul Nordschleife. L’abbiamo guidata anche noi, apprezzando l’ottima spinta del motore già ai regimi inferiori e la grande aggressività dell’impianto frenante: le pastiglie “mordono” subito i dischi, un comportamento molto apprezzato dai piloti come Gené. Anche lo sterzo è molto diretto e immediato: sente molto il fondo e dunque in certe situazioni è meglio stare un po’ attenti a non esagerare con movimenti troppo bruschi. Il tutto con sedili e posizione di guida molto apprezzabili pure in normale utilizzo stradale, magari con impostazioni più tranquille delle varie regolazioni disponibili.

Nürburgring, alla guida della Leon da 280 cv